Sabato, 23 Giugno, 2018

Pensioni, tutte le ipotesi in campo Dall'opzione donna a quota 100

Luigi Di Maio: “Pensioni, ‘Quota 100’ per superare la Fornero. Il Jobs act va rivisto” VIDEO Pensioni, cosa significa quota 100? Ecco la proposta Di Maio per l'uscita dal lavoro
Quartilla Lauricella | 06 Giugno, 2018, 17:22

"Le cosiddette pensioni d'oro - ha detto il presidente del Consiglio in aula a Palazzo Madama annunciando tagli - sono un esempio di ingiustificato privilegio che va contrastato".

Uno dei punti principali del nuovo governo Conte è quello di riformare la Legge Fornero per poter abbassare l'età pensionabile dei lavoratori italiani. Lo stesso Luigi Di Maio, capo politico del M5S e ministro del Lavoro, ha ribadito la volontà di applicare la "quota 100" in una diretta Facebook, pochi giorni fa. In realtà come spiegato da Alberto Brambilla - estensore del programma della Lega sul Welfare - con la Quota 100 si potrà andare in pensione una volta compiuti almeno 64 anni, purché si abbia un'anzianità contributiva di almeno 36 anni. Non è quindi chiaro se il governo condivida la posizione di Brambilla.

LE CIFRE SECONDO BOERI, PRESIDENTE INPS - Numeri ben diversi quelli che mette sul piatto Tito Boeri, presidente Inps che, per il superamento della riforma Fornero attraverso quota 100 tra età e contributi o con 41 anni di contributi a qualunque età prevede un "costo immediato di 15 miliardi e poi un costo a regime di 20 miliardi". "Si chiede pertanto la correzione dei titoli che riportano parole diverse da queste".

Sulle pensioni da cinquemila euro in su, come per i vitalizi agli ex parlamentari, si procederà infatti ad un ricalcolo sulla base dei contributi effettivamente versati. Il Sole 24 Ore dice in ogni caso che la riforma delle pensioni non si potrà probabilmente fare prima dell'autunno.

Secondo molti osservatori una riforma così concepita - per quanto per certi versi giusta e doverosa - potrebbe essere stoppata dalla Corte Costituzionale in quanto andrebbe a ledere i così detti "diritti acquisiti". In pratica la sua pensione aumenterebbe di 1674 euro. Questa mattina il leader della Lega e ministro dell'Interno è tornato a parlare di Flat tax ai microfoni di Radio anch'io (Rai Radio1). "L'importante è che ci guadagnino tutti - ha aggiunto - se uno fattura di più, risparmia di più, reinveste di più, assume un operaio in più, acquista una macchina in più, e crea lavoro in più. Dobbiamo dire che il contratto che hanno presentato dobbiamo dire che di lavoro parla pochissimo e l'unica cosa citata sono i voucher, cioè la peggiore delle soluzioni".

In un'intervista a La Repubblica il nostro fornisce qualche chiarimento sulle coperture finanziarie per le misure scritte nel contratto: l'argomento di maggiore attualità sul quale circolano costi approssimativi, spesso di diverso importo a seconda delle stime, tutte comunque superiori (come multipli) ai 5 miliardi indicati.

Altre Notizie