Sabato, 23 Giugno, 2018

Robin Williams Come Inside My Mind: il trailer del documentario

Addio Robin Williams Fiori sulla Walk of Fame la notte dell'11 agosto 2014 a poche ore dalla notizia della sua morte
Calogero Calderone | 10 Giugno, 2018, 12:39

È appena sbarcato in Rete il primo trailer di Robin Williams: Come Inside My Mind, il documentario che offre uno sguardo intimo e ravvicinato a uno dei più amati attori hollywoodiani, apprezzatissimo sia sul palcoscenico sia sul grande schermo.

Il film, presentato in anteprima al Sundance, mostra filmati rari, tra cui scene di stand up comedy di Williams intervallate da foto.

Nel documentario ci sono anche i racconti di Zachary Williams, figlio di Robin: "Mio padre non si è mai reso conto davvero del successo che stava avendo, ma è la persona più di successo che io conosca".

Sono le commoventi parole di Steve Martin che fanno capire quanto Williams, irresistibile intrattenitore sul palco, dovesse fronteggiare parecchi demoni personali quando i riflettori si spegnevano. È Billy Crystal, però, a consegnare il documento più toccante di tutti: un messaggio in segreteria registrato dall'amico prima che collega. "Mio padre non ha sempre avuto la sensazione di avere successo", osserva.

Un omaggio più che necessario per un interprete conosciuto soprattutto per i ruoli comici e per la verve incontenibile, ma che ha saputo distinguersi anche in ruoli drammatici e calandosi nei panni di personaggi poco piacevoli, come nel thriller One Hour Photo. Ad aprire questi due minuti di anticipazioni è lo stesso Robin, che parla della sua carriera come comico di stand-up: "Fare stand-up è sopravvivenza". La vita dell'attore, morto suicida nel 2014, all'età di 63 anni, è ripercorsa da una prospettiva inedita. Come Inside My Mind debutterà negli Stati Uniti su HBO il 16 luglio: ecco il trailer ufficiale, pubblicato dal network su YouTube.

Il documentario conterrà molte interviste di amici e colleghi di Williams, tra i quali Lewis Black, Billy Crystal, Pam Dawber, Whoopi Goldberg, Eric Idle, e David Letterman.

Altre Notizie