Sabato, 23 Giugno, 2018

Sala,da gennaio stop a diesel inquinanti

Giuseppe Sala Giuseppe Sala
Quartilla Lauricella | 10 Giugno, 2018, 18:30

Più precisamente, a partire dal 21 gennaio sarà attiva una Low Emission Zone a Milano, che non consentirà l'ingresso nella metropoli lombarda ai vecchi diesel per tutta la durata della settimana, ad eccezione del sabato e della domenica. Nel frattempo però attenzione ugualmente: a controllare gli accessi, dove mancano le telecamere, ci saranno i dispositivi mobili della Polizia locale.

La misura sarà applicata inizialmente ai diesel Euro 0, 1, 2 e 3 ma ad ottobre scatteranno i divieti anche per gli Euro 4. "Nessuno potrà contestarci che lo stesso divieto viene fatto osservare col ricorso alle telecamere in alcuni punti della città e senza telecamere in altri, infatti è sufficiente che in ogni varco ci sia un cartello che metta al corrente i cittadini dell'esistenza della Ztl - assicura Granelli -". È già prevista una massiccia campagna di informazione.

A Milano, nel 2019, esattamente il 21 gennaio, verranno accese le telecamere della Low Emission Zone, che sanzioneranno i proprietari di veicoli Euro 0, 1, 2 e 3 diesel.

Ad anticipare la data di avvio del provvedimento è stato il sindaco Giuseppe Sala da Roma, ospite del Festival dell'Energia, durante un confronto con la sindaca capitolina Virginia Raggi sulle città resilienti: "La Lez sarà un passaggio delicato". Ma l'obbiettivo è far diventare il divieto per i diesel fisso. L'intero sistema di controlli, secondo le previsioni dell'amministrazione comunale che approverà un'apposita delibera a luglio, sarà in funzione tra la fine del prossimo anno e l'inizio del 2020. La multa per chi viola le nuove norme sarà di 80 euro. Dunque chi entrerà dovrebbe benissimo sapere se è autorizzato o meno a farlo. Ebbene a partire da gennaio 2019 i veicoli più inquinanti saranno "banditi" dalla città.

Altre Notizie