Domenica, 19 Agosto, 2018

Sebastian Vettel: "Scritto un pezzo di storia Ferrari"

Formula 1 Canada, monologo Vettel! Bottas e Verstappen sul podio Gp Canada F1 2018: Vettel vince a Montreal e mette paura alla Mercedes –
Iona Trifiletti | 13 Giugno, 2018, 13:20

Vettel, con la vittoria di oggi, e' ora di nuovo in testa al Mondiale, con un punto su Lewis Hamilton. La prestazione monstre delle rosse di Maranello in Canada purtroppo non son state sfruttate da Kimi Raikkonen, arrivato sesto - medesima posizione della partenza - e mai apparentemente in grado di attaccare chi gli era davanti.

Il pilota della Ferrari - in Pole in Canada 17 volte dopo Schumacher - ha segnato il tempo di 1'10 " 764, precedendo di un niente Valtteri Bottas (+0,093) e Max Verstappen, con il terzo tempo a 0,173. Verstappen, ha chiuso al xx posto, Ricciardo subito dietro con una power unit probabilmente depotenziata in qualche sua componente (ricordiamo che il suo MGU-K doveva essere cambiato alla vigilia delle libere, come annunciato da Newey ma poi il team è riuscito ad evitare la sostituzione e la relativa penalità).

Il gran premio del Canada è iniziato col botto, in tutti i sensi, con l'incidente al via tra Hartley e Stroll. Lewis Hamilton 6 Il primo a storcere la bocca sul suo fine settimana è proprio lui, anche perchè in Canada di solito si esalta ed invece Bottas stavolta gli prende per bene le misure.

Quinto Hamilton, protagonista anonimo sulla pista dove ha vinto sei volte. Al settimo e all'ottavo posto la coppia di piloti della Renault Hulkenberg e Sainz e a chiudere la top ten, la Force India di Ocon in nona posizione e Leclerc in decima con la Sauber Alfa Romeo. La prima delusione di Hamilton è arrivata addirittura prima del weekend, quando Mercedes ha deciso di non portare in pista una nuova power unit dotata degli ultimi sviluppi: affidabilità non certa per il motorone tedesco e tutto rimandato al Gran Premio di Francia. "OK i punti ma vincere qui è molto emozionante per la storia della Ferrari, per Gilles Villeneuve e per tutti i tifosi". I ragazzi da giovedì hanno fatto un gran lavoro e questo è il risultato.

Il direttore del team Ferrari, Maurizio Arrivabene, ha commentato: "Sebastian ha guidato molto bene ma ha avuto un'ottima macchina".

Nonostante una strategia che, apparentemente, era penalizzante rispetto agli avversari diretti, Red Bull si è mostrata veloce e abbastanza vicina a Ferrari e Mercedes su una pista che non favoriva di certo la loro power unit. Vettel conquista la prima piazza provvisoria ma Bottas gli è praticamente attaccato a meno di un decimo, non male anche Raikkonen e Verstrappen, praticamente appaiati in terza posizione, mentre nemmeno Ricciardo fa segnare un tempo esaltante. Infine sul prossimo appuntamento al Paul Ricard, una novità del calendario 2018, Iceman ha chiosato: "Se è rimasto com'era credo che assisteremo a pochi sorpassi".

Altre Notizie