Sabato, 23 Giugno, 2018

Tecnologia, Apple frena gli aggiornamenti Telegram: ecco perché

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE
Bortolo Musarra | 04 Giugno, 2018, 14:09

Forse non tutti coloro che possiedono un iPhone ed utilizzano Telegram si sono accorti che già dal 24 marzo non ci sono stati più aggiornamenti per l'app di messaggistica istantanea. Tutto ciò potrebbe essere comunque un indizio che potrebbe indicare la stretta somiglianza, almeno nel design, di iPhone X con iPhone SE 2 (anche se questo dovrebbe essere dotato di display LCD da 5 pollici). Presente sull'iPhone 6 e i modelli successivi, finora è stato usato da Apple principalmente per l'Apple Pay, cioè per fare pagamenti avvicinando il melafonino alla cassa, senza bisogno di tirar fuori dal portafoglio i contanti o la carta di credito.

Nel suo post che spiega perché alcune delle funzionalità di Telegram, come i suoi adesivi, non funzionano correttamente con iOS 11.4, Durov ha detto che Apple ha bloccato la società dall'aggiornamento della sua app iOS "da quando le autorità russe hanno ordinato ad Apple di rimuovere Telegram dall'App Store". Se Apple non approva una versione aggiornata del software, non può essere distribuito attraverso l'App Store. La Russia ha vietato Telegram nel suo territorio ad aprile, perché noi non accettiamo di fornire le chiavi per decrittografare le comunicazioni di tutti i nostri utenti alle agenzie di sicurezza sovietiche. Una scelta del genere andrebbe incontro a quelle che sono le critiche che molti utenti Apple hanno rivolto alla compagnia. Riteniamo di aver fatto l'unica cosa possibile, salvaguardando il diritto alla privacy dei nostri utenti in un paese problematico.

E ancora: Sfortunatamente, Apple non è al nostro fianco. Il numero uno di Telegram tiene a precisare che la sua azienda sta compiendo ogni sforzo possibile per risolvere la situazione e indurre Apple a "riaprire gli aggiornamenti".

Chiediamo scusa per l'inconveniente e vi ringraziamo per la pazienza.

Altre Notizie