Mercoledì, 19 Settembre, 2018

Buffon: "Ecco perché ho lasciato la Juventus. Ronaldo? Vederlo in bianconero sarebbe…"

EPA +CLICCA PER INGRANDIRE EPA +CLICCA PER INGRANDIRE
Iona Trifiletti | 11 Luglio, 2018, 12:41

Oggi è il grande giorno di Gianluigi Buffon al Paris Saint-Germain.

"E' un onore presentare Buffon: è un grande portiere, un grande leader". L'ex Juventus ha svelato tutte le proprie sensazioni all'inizio della nuova avventura in Ligue 1 con il PSG .

"Sono sbarcato a Parigi con l'entusiasmo di un ragazzo, uno deve sempre seguire le energie e l'entusiasmo che ha dentro. Grazie. Ora preferisco esprimermi in italiano".

PSG - E' stata una sorpresa molto gradita per me, perché probabilmente, anzi sicuramente stavo già programmando un altro tipo di futuro. Sentivo di avere dentro qualcosa di importante da dare, la vita è imprevedibile ed è arrivata questa offerta. Perché, come Buffon stesso ha ammesso, non si aspettava nemmeno questo calore. Credo di poter contribuire alla vittoria del Psg per il raggiungimento di traguardi sempre più importanti. Quando inizia la stagione però non puoi pensare di racchiudere tutto nell'obiettivo Champions, sarebbe da pazzi. È per questo che avevo deciso di smettere, salvo chiamate come questa: la vita mi ha sorpreso. E' chiaro che ho 40 anni ma godo di un ottimo stato di salute e mentale. Per raggiungere certi risultati serve l'aiuto di tutti: rosa e società - prosegue l'estremo difensore in conferenza dal Parco dei Principi -. "Farò di tutto per migliorare i miei compagni, anche i portieri". "E qui non siamo pazzi". "Non so quanto potrò giocare ancora perchè ho smesso di fare questi calcoli". Mi ha detto 'Gigi a Parigi c'è bisogno di una persona come te e sono sicuro che ti troverai molto benè.

COMFORT ZONE - Ho fatto 10 anni a Parma e 17 alla Juve, e soprattutto negli ultimi 17 anni mi ero creato una zona di comfort molto forte. "Penso sia fondamentale allargare l'orizzonte, non potevo dire di no al PSG, anche se ho quarant'anni". E' una persona speciale, seppur ci abbia giocato un solo anno. Non mi ha sopreso questa scelta della Juve di prendere Ronaldo, non mi sorprenderebbe vederlo in bianconero. E chi l'avrebbe mai detto che proprio questo potesse accadere il 9 luglio? Un campione come Neymar, da una delusione come quella del Mondiale, possa arrivare qui a Parigi con una rabbia agonistica incredibile.

Da un'ipotetica finale di Champions League con la Juventus al possibile trasferimento di Cristiano Ronaldo: le parole del nuovo portiere parigini ai microfoni di Sky Sport 24. "Credo che la Francia sia ora la favorita principale per il Mondiale visto che il Brasile - che era la mia favorita assoluta - è stato eliminato". "Rispetto la decisione delle tre giornate di squalifica, accetto senza contraddire o fare polemiche inutile".Parigi, tutti in Vespa per accogliere Buffon al Psg SPERO DI ESSERE IL TITOLARE. Ho accettato volentieri il Psg perché penso che ci siano le condizioni per potermi migliorare come calciatore e come persona.

Altre Notizie