Giovedi, 19 Luglio, 2018

Formula 1, sigillo Vettel a Silverstone. Battuto Hamilton

F1 GP Silverstone 2018 FP2 Vettel al top Visualizza La
Iona Trifiletti | 09 Luglio, 2018, 15:40

Vettel mantiene la vetta del mondiale piloti.

Sebastian Vettel vince a casa del nemico, Lewis Hamilton, e conquista la sua 51esima vittoria in carriera, riportando dopo sette anni la Ferrari sul gradino più alto del podio nel GP di Gran Bretagna. Il finlandese della Ferrari Kimi Raikkonen, terzo al traguardo del gran premio di Silverstone, ha accettato i dieci secondi di penalità che gli sono stati dati e che probabilmente avrebbero riscritto l'ordine di arrivo della corsa.

Una vittoria, quella di Vettel conquistata con un sorpasso da urlo su Bottas al 47° giro: una manovra realizzata in uno spazio strettissimo che ha fatto saltare sulle sedie i tecnici della scuderia italiana e gli spettatori presenti. La classifica piloti vede ora la rossa di Vettel in prima posizione con 171 punti, otto punti in piu' di Hamilton. Vettel interrompe così il dominio Mercedes con Hamilton che ha vinto qui le ultime quattro gare di fila. "Qui a casa loro". La grinta del "vecchio leone", si è vista quando tentando un sorpasso al sempre deciso e duro Verstapenn, Raikkonen è stato respinto indietro dal giovane olandese, che come età potrebbe essere suo figlio, ma al secondo tentativo con cattiveria pari al baby contendente, gli ha reso pan per focaccia. Un azzardo che ha costretto le due Frecce d'Argento sulla difesa: Bottas ha resistito a Vettel sin che ha potuto, ovvero al giro 46, quindi in crisi è stato passato pure da Hamilton e Raikkonen che non è riuscito mai ad impensierire l'inglese. Amaro, invece, il commento di Raikkonen: "Senza la penalità sarei andato ancora meglio, ma è stato un mio errore e va bene così".

"Avevamo fatto dei long run con le medie ed erano andati bene, ritenevamo che potessimo arrivare fino alla fine senza particolari problemi". Mi ha dato fastidio. "Del resto, il vantaggio che poteva sfruttare con la prima posizione in griglia Hamilton se lo mangia tutto al via, quando stecca la partenza favorendo l'inserimento del tedesco e finendo poi in testacoda a seguito di un contatto con Raikkonen (penalizzato di 10"). Quarto posto per la Mercedes di Valtteri Bottas e quinto per la Red Bull di Daniel Ricciardo. Nico Hulkenberg, Esteban Ocon, Fernando Alonso, Kevin Magnussen e Pierre Gasly hanno completato la top ten. Prossimo appuntamento il 22 luglio con il Gran Premio di Germania, ad Hockenheim.

Altre Notizie