Lunedi, 23 Luglio, 2018

Jorginho e Sarri verso il Chelsea: spunta la contropartita per il Napoli

Sarri Chelsea, il piano di De Laurentiis è (quasi) terminato Sarri-Chelsea, Zola dice tutto
Iona Trifiletti | 08 Luglio, 2018, 13:23

Due mesi di stallo che stanno condizionando la stagione del Chelsea e l'eventuale prima di Sarri in Premier League ancora prima di cominciare.

Maurizio Sarri: sfuma il Chelsea?

Stavolta invece la musica è cambiata: sebbene lo stesso Cristiano Ronaldo fosse affascinato da una possibile esperienza in Serie A, come dimostra una presunta clausola apposta sul contratto di rinnovo con il club madrileno a favore della cessione del fuoriclasse ad una squadra del massimo campionato italiano, che prevede un drastico abbassamento della clausola rescissoria (fino a 100 milioni di euro, non valida per gli altri club europei), a rendere più concreta l'operazione in questione, come raccontato nei giorni scorso, ci sarebbe stata anche l'indiretta collaborazione dell'ex tecnico del Napoli, Maurizio Sarri. Conte, secondo il giornale britannico, ha provato a ribellarsi "chiedendo il rispetto dei suoi programmi iniziali, con le visite fissate per lunedì". Dovesse funzionare la situazione si sbloccherebbe e verrebbe finalmente ufficializzato l'esonero di Conte, che ormai vive con il club da separato in casa. Il giornalista Carlo Alvino, sempre ben informato sulle vicende del Napoli, scrive su Twitter che la società partenopea si è affidata all'avvocato Grassani nella trattativa con il suo ex allenatore. Il 9 luglio inizierà il ritiro del Chelsea, il tempo sta per scadere... Resta però da sbloccare Sarri che è sotto contratto con il Napoli e per poterlo liberare il Chelsea dovrà accontentare le richieste del presidente De Laurentiis. Usiamo l'avverbio perché il tecnico toscano ha già l'accordo con i Blues, mentre manca quello per liberarsi dal Napoli.

La nuova stagione è alle porte ma al Chelsea continua a regnare il caos. "Un altro azzurro che potrebbe interessare è Hysaj".

Altre Notizie