Martedì, 25 Settembre, 2018

Mercato Milan, Gattuso: "Ecco cosa ci serve"

Halilovic al Milan: il croato si presenta ai tifosi rossoneri Milan, al via la stagione: la conferenza stampa di Gattuso e Mirabelli LIVE
Iona Trifiletti | 09 Luglio, 2018, 21:51

Su Morata o Immobile. "Stamattina abbiamo visto passare Gattuso, Bonucci, Cutrone, Calhanoglu, Conti - raccontano i tifosi alle porte del centro -, solo Calhanoglu si è fermato un attimo con noi". "Al momento opportuno vediamo, ci secca dire chi possano sognare i tifosi". "Se non esce qualcuno, che avrà trovato magari una migliore sistemazione, in attacco resteremo così". Dobbiamo onorare questa società e fare di tutto per farla funzionare al meglio. Ma Bacca se si mette la maglia del Milan e si allena, perché non tenere in considerazione un attaccante che ha segnato 18 reti l'anno scorso?

Alcuni calciatori sono arrivati al centro sportivo prima delle nove, altri si trovavano già nella struttura dal giorno prima. Un'affare da sicura plusvalenza per il Milan che con l'acquisto di Halilovic ha deciso di intraprendere un cammino virtuoso apprezzato anche dalla Uefa.

Sui big verso l'addio, in particolare Donnarumma. "Dovremo avere il benestare del mister".

OBIETTIVO TRANQUILLITÀ - "Obiettivo Champions o Europa League? E' totalmente diverso da Kessié, ha più qualità e meno corsa, ma può fare bene". Speriamo di non perdere nessuno per strada e di allenarci bene. "È normale che non avevo la vetrina devi inventarti qualcosa in più". "Gli agenti possono parlare, ma Suso non andrà mai all'Inter". Lui ha una clausola per l'estero, ma ha sempre dichiarato che vuole rimanere al Milan. "Spero che arrivi qualcuno perchè penso ce ne sia bisogno, posso restare anche così ma siamo consapevoli che le altre si sono rafforzate". Dovremmo fare un mercato a saldo zero.

La società sa benissimo che bisogna intervenire.

Parentesi su Buffon al PSG: "Non avrei mai pensato che a 40 anni cambiasse squadra, è andato in uno dei club più forti d'Europa e mi ha sorpreso".

La situazione del Milan è ancora in bilico e coinvolge la Fiorentina, che per ora è ai preliminari di Europa League, in attesa della decisione del Tas.

Il mercato delle altre?

Che cosa potrà cambiare nel suo lavoro in rapporto alle vicissitudini societarie? Per il resto, la filosofia del nuovo corso resta chiarissima, spese coperte dalle uscite e fiducia nel futuro: "Dobbiamo pensare positivo e ricordarci che abbiamo un gruppo giovanissimo, che con Gattuso in panchina è arrivato terzo (in realtà sarebbe arrivato quarto, ndr)". Sono curioso di rivedere tutti i miei ragazzi.

Come arriva la squadra alla nuova stagione? Sono convinto che si può solo migliorare, ho sentito tante voci in questi 50 giorni, che i giocatori vogliono andare via.

Altre Notizie