Mercoledì, 14 Novembre, 2018

Mondiali, la Francia va in finale grazie a un gol di Umtiti

Mondiali, i calciatori russi sniffavano ammoniaca. E il medico della Nazionale ha ammesso - Sport, Calcio Mondiali 2018, il medico della Russia: «I giocatori hanno inalato ammoniaca»
Calogero Calderone | 11 Luglio, 2018, 05:23

Guardando alcune immagini emerse nelle ultime ore, pare che i giocatori della Russia abbiano inalato ammoniaca prima di scendere in campo. Nel match di domani a San Pietroburgo, che in realtà è la semifinale del torneo, si affrontano le due principali favorite per alzare il trofeo.

In ambito sportivo, l'ammoniaca non è considerata una sostanza dopante, ma consente di raggiungere determinate prestazioni, in quanto l'inalazione conferisce maggiore reattività fisica.

Oltre alla questione ammoniaca, sul braccio dell'attaccante russo Artem Dzyuba sono state avvistate tracce di iniezioni, giustificate dal medico come prelievi di sangue.

"Si trattava semplicemente di ammoniaca messa su batuffoli di cotone per essere inalata". "Non è niente di strano o sospetto, tutti lo fanno da decenni" - ha dichiarato il medico, dopo le accuse di vari quotidiani internazionali, tra cui il tedesco Süddeutsche Zeitung - "Non si tratta di doping, è una pratica utilizzata anche dalle persone comuni quando perdono i sensi o si sentono deboli". A considerare l'eventualità sono i bookmaker, che hanno aperto una speciale scommessa su quale squadra di Serie A riuscirà a "segnare" almeno un gol nella finale mondiale con a uno dei suoi calciatori.

Altre Notizie