Martedì, 25 Settembre, 2018

Nell'Ue una morte su tre evitabile con cure adeguate

Elicotteri della Croce Rossa Elicotteri della Croce Rossa
Moreno Priola | 04 Luglio, 2018, 14:10

Oltre 570 mila morti in Europa, quasi una su tre di quelle che si verificano ogni anno sotto i 75 anni, sarebbero evitabili con le conoscenze mediche e tecnologiche di cui disponiamo. Con "morte evitabile" si fa riferimento a quei decessi che "avrebbero potuto non avvenire in un dato momento se ci fosse stata una assistenza sanitaria adeguata in atto".

Evitabile un terzo delle morti (33,1%), un terzo delle avoidabile deaths dovuto ad attacchi di cuore, quindi ictus, tumori del colon-retto.

Una triste realtà fotografata dall'Eurostat, secondo cui sono gli infarti la patologia che più pesa su questa statistica.

Accanto al dato collettivo europeo, 33,1% di morti evitabili, Eurostat mostra il differente andamento della casistica nazionale dei singoli Paesi.

La situazione peggiore è quella registrata in Romania, vicina al 50%.

In Italia, secondo il rapporto Eurostat, le morti evitabili per il 2015 sarebbero state poco più di 52mila, pari al 32% del totale. "C'è il centro Italia che esce sempre bene, con valori bassi, mentre ci sono zone, come l'alta Lombardia o la Val D'Aosta, che invece hanno mortalità alte, servirebbero delle indagini ad hoc per capire perchè".

Altre Notizie