Giovedi, 19 Luglio, 2018

Thailandia: la pioggia accelera i soccorsi, salvo anche l'ottavo ragazzo

I ragazzi scrivono Thailandia, in salvo i primi sei bambini: stanno bene
Evandro Fare | 11 Luglio, 2018, 03:08

Lo riportano le tv thailandesi. "Stanno in piedi e camminano da soli, mangiano normalmente e chiedono cioccolato". Al campo base dei soccorsi, gli ultimi elicotteri a lasciare l'area con i ragazzi sono stati salutati dalla folla in festa, e i volontari arrivati da tutta la Thailandia si sono abbracciati con canti e balli. E adesso, in attesa dell'ultima fase, i medici valutano le condizioni di salute di chi è già uscito: sono ricoverati nell'ospedale di Chiang Rai, "stanno bene" e cominciano a mangiare.

Il livello dell'acqua è cresciuto da ieri, ma questo non pregiudica le operazioni di soccorso. Li hanno tirati fuori dopo una corsa contro il tempo, scandita dal rischio di nuove piogge e l'ossigeno che, ora dopo ora, si riduceva pericolosamente.

È finalmente finito l'incubo dei dodici calciatori thailandesi, intrappolati dal 23 giugno nelle grotte di Tham Luang. "Nessuno c'informa di queste cose".

Si è conclusa l'operazione di recupero in Thailandia: sono tutti in salvo i 12 ragazzi ed il loro allenatore, rimasti intrappolati per 17 giorni nella grotta di Tham Luang. Ad aiutarli ci sono una ventina di sommozzatori di cui 13 stranieri, sono gli stessi che hanno lavorato ieri.

Domenica il recupero dei primi quattro e ieri di altri quattro.

Ad aspettarli all'uscita, arriva anche il primo ministro Prayut Chan-Ocha, il capo della giunta militare, l'uomo del golpe di quattro anni fa, e certo questa lezione di protezione civile impartita al mondo è un bel regalo al governo: "Incidenti simili possono accadere ovunque - dichiara -, dobbiamo imparare da questa esperienza per evitare che si ripetano". I bambini e il loro allenatore sono stati trovati vivi nella grotta, ma indeboliti dalla fame. Ai nostri microfoni, don Raffaele Sandonà della Missione cattolica di Kiang Mai, non distante dal luogo dove si trova la grotta, commenta la drammatica vicenda a partire dalla gioia della popolazione locale per il buon esito.

Altre Notizie