Mercoledì, 19 Dicembre, 2018

Conte: 'Manovra seria, rigorosa e coraggiosa'

Dai vaccini a Tav la linea di Conte Palazzo Chigi- Conte incontra i giornalisti prima della pausa estivaAltro
Quartilla Lauricella | 09 Agosto, 2018, 14:09

"Una fonte di risorse sarà un riordino delle tax expenditure, le agevolazioni, anche con una ridefinizione molto organica di queste agevolazioni", ha detto ancora il premier. "La Tav è un argomento all'ordine del giorno di questo governo". Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi.Conte, a questo proposito, ha elencato "la riforma del codice degli appalti, a settembre avremo una riforma seria per garantire un quadro di maggior certezza; la semplificazione normativa e burocratica, il Paese è imbrigliato dai vincoli, dai lacci e lacciuoli; l'anticorruzione, perchè all'estero quando incontro i miei omologhi una delle attenzioni maggiori è dedicata proprio al tasso di corruzione, con le misure anticorruzione che adotteremo a settembre ci sarà un nuovo tassello; l'accelerazione dei processi, anche civili, è inaccettabile che le risposte arrivino dopo anni; digitalizzazione dei servizi pubblici; riforma fiscale e reddito di cittadinanza". La notizia è particolarmente importante per la Nuova Fiera del Levante che quest'anno ha deciso di proporre - al mercato nazionale e internazionale - scelte coraggiose, che rispettano fortemente la tradizione meridionale ma con sguardo rivolto al futuro, attraverso squarci di creatività e innovazione. "La sintesi - dice Conte - la faremo in Consiglio di ministri".

Nel suo intervento Conte ha anche parlato delle sfide internazionali del nostro Paese, come la sfida americana all'Iran e il caso dei flussi migratori provenienti dalla Libia: "Non ci sottraiamo agli impegni fin qui sottoscritti ma siamo disponibili a verificarne l'aggiornamento, anche in direzione più rigorosa", ha detto interpellato sulla linea italiana nei confronti dell'Iran, alla luce della posizione Usa.

"La posizione del governo sui vaccini è molto chiara - ha detto il premier Conte -". Quella di Foa "la ritengo una figura di gran valore, ha un curriculum professionale di tutto rispetto". Non verrà fuori al momento nessuna specifica circolare: "il governo responsabilmente vuole garantire la massima tutela della salute dei nostri piccoli e il diritto all'istruzione differenziando tra scuola dell'obbligo e scuola non dell'obbligo". "Ritengo sia una persona assolutamente adeguata" per la presidenza della Rai, "un professionista serio, responsabile e adeguato per come l'ho valutato sul piano curriculare". "Ma che ci siano sensibilità diverse dei singoli, in un movimento molto composito, va benissimo". Sullo stallo il presidente non ha offerto una formula valida, "valuteremo", si è limitato a dire.

"Rai: come se ne esce?" È una situazione delicata, valuteremo nel modo migliore, senza forzature.

Altre Notizie