Mercoledì, 19 Settembre, 2018

Inter, Spalletti: "Siamo più forti dell'anno scorso. Scudetto? Ce la giochiamo"

Politano De Zerbi Verso Sassuolo-Inter, Spalletti: "Abbiamo la bici, ora pedaliamo. Noi tra le anti-Juve"
Calogero Calderone | 18 Agosto, 2018, 23:26

E' un Luciano Spalletti carico e concentrato quello che parla in conferenza stampa alla vigilia di Sassuolo-Inter, match valido per la prima giornata di Serie A in programma domenica sera alle 20.30 al Mapei Stadium. "Le condizioni sono buone". E' chiaro che Nainggolan sarà la mina vagante. Nel periodo estivo lo sarà anche di più. "Lautaro è forte, lo vogliamo usare, entrerà dentro il ragionamento della gestione della squadra". Al di là del mercato, abbiamo più conoscenza di noi stessi sul percorso che vogliamo fare e - ha affermato - sull'obiettivo che l'Inter vuole raggiungere. Sono elementi forti, non bisogna sbagliare sul suo recupero. L'Inter anti-Juve? Io cerco di sbagliare il meno possibile. Tutte si sono rinforzate. "Loro (la Juve) sono i più forti di tutti ma poi ci sono altre cinque che possono andare a contendere lo Scudetto e noi siamo tra questi". "E' un calciatore che ha potenzialità superiori al rendimento della scorsa stagione". La disponibilità di tutto il gruppo mi fa ben sperare. "Pressioni? Le ho gestite tutte qualche anno fa, ora è tutto un piacere e tutta un'eccitazione".

"Gli obiettivi sono sempre quelli: andare a posizionarci in un confronto europeo di quelli importanti, vincere maggior gare possibili in campionato, rimanere in Champions e offrire un buono spettacolo sia come gioco che come atteggiamento, poi vedere di volta in volta come si sviluppano le cose". Sappiamo che troveremo società forti e pronte che hanno preso calciatori formidabili.

Mercato. "La società ha fatto un ottimo lavoro e il pubblico ha fatto anche meglio".

Sentiva più pressioni l'anno scorso? "Ora dobbiamo giocare le partite, è il calcio che conta e dobbiamo portare a casa punti, da subito". Vorrei scommettere su molti dei miei giocatori. In mezzo è un leader.

Tragedia di Genova: era meglio sospendere il campionato? "Su chi scommetterei? Voglio che Brozovic riparta dal finale della stagione passata". Se non giocare risolve quanto successo a Genova, si può anche stare fermi per mesi. "Modric? Io commento giocatori che giocano nell'Inter, lui gioca nel Real Madrid". Skriniar titolare inamovibile? Milan abbiamo preferito lasciarlo fuori per questioni di precauzioni. Cosa mi aspetto da Vecino? Peccato per l'infiammazione dell'anno scorso, quest'anno troverà più continuità.

Altre Notizie