Mercoledì, 19 Settembre, 2018

MotoGP, Dovizioso: "Non sono riuscito a guidare come volevo"

Andrea Dovizioso e Alberto Giribuola MotoGp, questione di centimetri: Marquez strappa la pole al Dovi
Iona Trifiletti | 16 Agosto, 2018, 12:38

Completa il podio Andrea Dovizioso che ha dato battaglia fino al 19esimo giro a Marquez e Lorenzo. Non è servita la sua rimonta. "All'ultimo giro ho spinto al limite, ho rischiato tanto in granata, ma è arrivato una delle mie migliori vittorie in MotoGp".

Jorge Lorenzo vince il Gran Premio d'Austria 2018.

Andrea Dovizioso ha impiegato appena 22 giri sull'asciutto per essere più veloce del 2017, quando fra i boschi della Stiria fulminò Marc Marquez all'ultima curva. Sono stato più forte in alcuni settori della pista, soprattutto sul rettilineo ed in salita, mentre in curva e in frenata era meglio lui. Quanto al terzo posto dice: "Sono molto deluso - ammette - Abbiamo una buona velocita', volevo davvero vincere ma non ci sono riuscito".

La prossima stagione il duello tra i due funamboli spagnoli sarà ad armi pari e Lorenzo non vede l'ora di puntare al sesto titolo in carriera con la casa giapponese: "L'anno prossimo Marquez partirà con un grande vantaggio, perché ha 6-7 anni di esperienza sulla moto e l'anno scorso Dovi è stato più forte di me sulla Ducati per lo stesso motivo".

MARQUEZ -"Sono contento di questa gara".

Marc Marquez conquista la pole position del GP d'Austria, a Spielberg, battendo di soli 2 millesimi Dovizioso, secondo.

"Davanti a noi ci sono tre Ducati, ma non ci arrendiamo. Poi ho sempre beneficiato di una caduta o di un problema altrui". Terzo posto per un altro italiano Luca Marini, il fratello di Valentino Rossi che ha preceduto un altro itaiano ancora. "Non mi aspetto Marquez così veloce all'inizio e anche alla fine mi è rimasto attaccato - ha raccontato Jorge-". Quando vai forte alla gara prima, vai forte anche dopo, sarebbe strano il contrario, non si stravolge il set-up ma si fanno solo piccoli cambiamenti.

Grazie alla vittoria, Bezzecchi allunga in testa alla classifica del mondiale con un vantaggio di 12 punti rispetto alla spagnolo, tornato oggi in gara dopo aver mancato la prova di Brno di domenica scorsa per una frattura del polso subita in una caduta nelle prove libere del venerdì.

Altre Notizie