Lunedi, 22 Ottobre, 2018

Aghi nelle fragole: è allarme in Australia, industria in ginocchio

Aghi nelle fragole: è allarme in Australia, industria in ginocchio Australia, taglia su chi mette aghi nelle fragole
Evandro Fare | 21 Settembre, 2018, 20:08

Che la frutta sia un toccasana per la salute è opinione diffusa tra medici e nutrizionisti. Non stiamo parlando in questo caso di OGM, pesticidi o di frutta conservata in scarse condizioni igieniche.

Sui social network sono cominciate a comparire molte foto che mostravano le fragole "incriminate": all'interno erano situati dei pericolosissimi aghi da cucito.

Aghi nelle fragole: è allarme in Australia, industria in ginocchio

I primi casi risalgono a una settimana fa con cestini di fragole provenienti da una fattoria del Queensland e presto attribuiti alla 'vendetta' di un qualche ex dipendente scontento. Da allora - ricorda la Cnn - sono stati segnalati diversi altri casi che hanno interessato gli stati del Queensland, Victoria, South Australia, Nsw, Tasmania e ACT. La polizia ritiene si tratti di un'azione di sabotaggio volta "sicuramente a ferire qualcuno". Anche numerose attività commerciali della Nuova Zelanda hanno sospeso la vendita di fragole australiane.

A livello governativo sono state subito intraprese delle contromisure per proteggere i cittadini: in primis si sta provvedendo a distruggere i raccolti a rischio, si valuterà poi di inserire dei metal detector per controllare le merci all'ingresso di ogni supermercato.

Altre Notizie