Lunedi, 17 Dicembre, 2018

Countdown per la Ferrari Purosangue, il Suv dedicato a Marchionne

Ferrari aggiunge nuove auto richiamo airbag Takata Countdown per la Ferrari Purosangue, il Suv dedicato a Marchionne
Quartilla Lauricella | 18 Settembre, 2018, 17:13

Alla luce di quanto anticipato sembra ormai sicuro che la Ferrari Purosangue sarà un crossover, quindi più alto da terra rispetto ad una sportiva ma senza la stazza e gli ingombri di un SUV: la carrozzeria a cinque porte avrà forme snelle e dovrebbe ispirarsi alle coupé.

La categoria è quella dei Suv, ma questa classificazione sta stretta a Camilleri: "Aborro sentire la parola Suv nella stessa frase con la parola Ferrari - ha spiegato il numero uno del brand sportivo - Non voglio offendere nessuno che usa questo termine con meno fastidio ma in un senso generalmente accettato, non si sposa bene con il nostro brand e quello che rappresenta".

Novità in vista per la rossa di Maranello. Dove i vertici del marchio, dall'ad Camilleri al presidente Elkann, stanno illustrando i dettagli del piano industriale 2018-2022 nell'ambito del Capital Markets Day.

"Entro la fine del piano stimiamo che circa il 60% delle nostre vetture sarà ibrido".

La Ferrari ha intanto svelato i due modelli Monza SP1 e SP2, primi di una serie speciale limitata denominata 'Icona'. "Chiaramente", ha aggiunto Camilleri "miglioreremo significativamente le emissioni mentre preserviamo le emozioni di guida che rendono unica una Ferrari. Il primo modello ibrido lo vedrete presto: costerà di più ma ci dà l'opportunità di aumentare i prezzi, dunque i margini non verranno diluiti". Quello dei conti è nondimeno un argomento sensibile, tanto che il rassicurare gli investitori è una priorità e proprio in quest'ottica è stato deciso di alzare il dividendo per gli azionisti: passerà infatti dal 25 al 30 per cento dell'utile.

C'è poi da registrare il raddoppio dell'Ebitda, che passerà dal miliardo del 2017 a 1,8/2,0 miliardi nel 2022, con una tappa intermedia a 1,3 miliardi nel 2020. C'è un consenso di base sui principali obiettivi da perseguire - ha detto Camilleri- ma le idee su come raggiungerli variano ampiamente. "Lo chiameremo Purosangue, sarà senza dubbio un Ferrari con performance mia vista e lo lanceremo alla fine del piano nel 2022". Gli ha fatto eco il direttore commerciale Enrico Galliera.

Altre Notizie