Mercoledì, 19 Settembre, 2018

Fenati licenziato anche dal Forward MV Agusta Team: ''Collaborazione impossibile''

Fenati si è giocato Misano e, forse, il futuro La reazione di Fenati: "Esposto in Procura per tentato omicidio? Parole che mi fanno paura"
Iona Trifiletti | 13 Settembre, 2018, 15:57

Colpa del gesto folle di Romano Fenati nel corso del Gran Premio di San Marino della classe Moto2, vinto da Francesco Bagnaia.

"Con il motomondiale ho chiuso", ha annunciato l'ascolano. "Non correrò mai più", dice.

"Ho sbagliato, è vero: chiedo scusa a tutti". Però.Volete vedere il mio casco e la tuta? Nel sottolineare che c'è stata anche una sanzione a Manzi, si ribadisce comunque che non ci sarà ricorso contro la squalifica di Fenati e che c'è solo il desiderio di dimenticare l'accaduto e guardare avanti per il bene dello sport.

Fenati è un ragazzo dal carattere fumino che, anche in passato, ha avuto più volte problemi a trattenere la rabbia dentro di sé. "Del resto, lo facevo già". "Lavora per correggere quegli impulsi che a volte ti tradiscono e ti fanno brutti scherzi" - aggiunge Mir, che continua con un invito a Fenati: "Torna in pista come quel grande pilota che sei, abbiamo ancora mille battaglie da condividere". "Mi spiace molto per quello che ha fatto, è gravissimo ed è giusto che gli abbiano dato due gare di squalifica". E allora, meglio dire addio. È uscita un'immagine di me e dello sport tutto, orribile.

Il 22enne ha preso la sua decisione e in un'intervista concessa a Repubblica, espone il suo punto di vista sull'episodio e sul futuro: "Mi mancheranno le corse?"

"Un gesto del genere non deve mai essere commesso e nemmeno pensato, è una mossa pericolosa e mette a rischio la vita degli altri piloti", ha aggiunto Manzi.

Le ultime foto postate su Instagram dalla ragazza risalgono allo scorso agosto e centinaia di haters hanno commentato gli scatti, attaccando Asya, ma soprattutto il suo fidanzato, responsabile di un'azione pericolosissima in pista ai danni di un collega. Il pilota, da questo momento, non parteciperà mai più ad una gara con il Marinelli Snipers Team. Se fossi nei panni della Dorna, lo radierei a vita. "Per quanto riguarda il suo contratto per una futura posizione come pilota della MV Agusta in Moto 2, mi opporrò in ogni modo per fermarlo". Farò di tutto per non farlo correre sulla MV Agusta in Moto2 perché non rappresenta i veri valori della nostra azienda.

Altre Notizie