Lunedi, 17 Dicembre, 2018

Juve, Allegri: "Ronaldo, Dybala e Perin sicuri dal 1'. Poi tanti dubbi"

Frosinone Juventus Frosinone Juventus +CLICCA PER INGRANDIRE
Iona Trifiletti | 26 Settembre, 2018, 06:41

I bianconeri vanno a caccia della sesta vittoria di fila e Allegri suona la carica, puntando ancora sul tandem CR7-Dybala. Kean è una possibilità per domani: o giocano Dybala e Ronaldo. "Ha bisogno di trovare continuità e continuare a fare gol" spiega l'allenatore della Juventus, deciso a rilanciare Dybala e a risparmiare Mandzukic in vista del Napoli. A proposito di domenica: sì, dovremo abituarci a vincere anche così. Durante la stagione ci sono partite chiuse come quella col Frosinone e altre più aperte. Tutto dipende dall'andamento delle gare. Ovviamente il Frosinone più passava il tempo e più indietreggiava.

Su Kean: "Domani è una possibilità".

Il gol da tre punti contro il Chievo, la prestazione di Valencia, mostruosa per qualità e quantità, la gara di Frosinone svoltata dal momento del suo ingresso in campo, sono tutte facce della stessa medaglia di imprescindibilità che, Ronaldo a parte, attualmente accomuna lui, Cancelo e Douglas Costa.

Approccio mentale. Ancelotti ha definito la classica 'buccia di banana' la gara con il Parma, sottolineando così il pericolo di calo di tensione quando ti capita un match a ridosso di confronti importanti (Juventus e Liverpool).

SULLA DIFESA - "In porta ci sarà Perin, Chiellini riposa". Il raddoppio a tempo scaduto, in contropiede: cross di Pjanic per Bernardeschi che si libera dalla marcatura e pesca l'angolino alla sinistra di Sportiello. "Il Bologna ha battuto la Roma, ha sempre perso di misura ad eccezione dell'Inter". Inzaghi è bravo, ma noi dobbiamo vincere. Il fuoriclasse del Barcellona, nelle votazioni per il Fifa Awards, si è espresso a favore di Valverde e Guardiola ma ha inserito il tecnico bianconero al terzo posto. "Il premio lo ha comunque vinto giustamente Deschamps - ha aggiunto Allegri - Siamo dispiaciuti per non essere andati ma c'era questa partita ravvicinata, era un impegno incastrato male". Da quando è arrivato alla Juve ha capito velocemente che doveva migliorare mentalmente, fisicamente e tecnicamente. Ha uno strapotere fisico importante per la Juve e la Nazionale. Barzagli è completamente recuperato e domani puo' tranquillamente giocare. "Come i cavalli vecchi, non hanno tanto bisogno di allenarsi". "A meno che non giochi Bernerdeschi".

Ora quello subito in Champions, che restringe le possibilità a centrocampo per Max Allegri.

Altre Notizie