Sabato, 20 Ottobre, 2018

Simone perde la battaglia contro il tumore, aveva solamente 18 anni

Una classe durante una lezione quella di Simone si fece vaccinare per proteggere il compagno che aveva avuto un tumore Simone ha perso la battaglia contro il tumore: i suoi compagni di classe si erano tutti vaccinati contro l’influenza
Moreno Priola | 25 Settembre, 2018, 11:25

Ora la sua classe lo ricorda commossa, la stessa che si vaccinò per difenderlo dalle infezioni.

Non ce l'ha fatta Simone Dispensa, lo studente 18enne malato di osteosarcoma la cui lotta contro il tumore aveva fatto il giro del web per la bella iniziativa dei compagni di classe, che avevano deciso di vaccinarsi in massa per ridurre al minimo il rischio di un contagio che per il ragazzo avrebbe potuto risultare fatale.

Simone Dispensa non ce l'ha fatta. Non è bastato nemmeno il gesto lodevole dei compagni di classe [VIDEO] del liceo scientifico Amaldì, i quali per proteggere l'amico si erano tutti fatti vaccinare contro l'influenza, con la speranza che il diciottenne non prendesse alcun tipo di virus. Se ne va una parte del nostro cuore, perché gli abbiamo voluto bene. La docente Lupori ha commentato: "Se ne va una parte di noi". Una parte dei nostri pensieri, perché con lui abbiamo ragionato, discusso e imparato. Persino l'allora ministro della Salute Beatrice Lorenzin era giunta a conoscenza della storia e aveva mandato un ringraziamento: "I miei più sinceri complimenti per una storia esemplare, bellissima, di senso civico e generosità", erano state le sue parole.

Sulla morte del ragazzo sono intervenuti diversi membri dell'Istituto scolastico da lui frequentato, ovvero il liceo scientifico Amaldì. Simone era riuscito infatti a trasmettere energia all'intera Scuola per la sua voglia di affrontare il tumore [VIDEO] sempre con il sorriso. 'Oggi diventiamo più poveri poiché abbiamo perso una parte di noi', ha proseguito la professoressa Monica Lupori che ha ovviamente parlato anche a nome dei suoi colleghi e dei compagni di classe del ragazzo stroncato dalla malattia. "Avevo conosciuto personalmente Simone - afferma il sindaco Rocchino Muliere - e il fatto che non ci sia più è una perdita per tutti. Cercheremo sicuramente di ricordarlo in qualche modo".

Altre Notizie