Lunedi, 22 Ottobre, 2018

Steve Bannon alla festa di Atreju: "Siete il centro del mondo"

Fratelli d'Italia Biella a Roma per Atreju Fratelli d'Italia Biella a Roma per Atreju
Evandro Fare | 24 Settembre, 2018, 09:56

"Trump è 'America First' ma non 'America da sola', Fratelli d'Italia sono 'Italia first' ma non 'Italia da sola'".

Fratelli d'Italia sancisce la sua adesione a "Movement", l'organizzazione fondata dall'ex stratega di Donald Trump, Steve Bannon, ospite d'onore ad Atreju, la festa del partito che si tiene ogni anno a Roma. Il punto di partenza è la ritrovata intesa tra Matteo Salvini e Giorgia Meloni, dopo le note vicissitudini governative; è il "Davos party", declinato come mondialismo, il vero nemico da abbattere, dice l'ex consigliere di Donald Trump.

"Oggi l'Italia è il centro della politica mondiale".

L'ex stratega della Casa Bianca ripone molte aspettative nel governo gialloverde: "Se funzionerà qui la rivoluzione si diffonderà", ha detto. "Così manderanno a Bruxelles il messaggio che questa è l'Italia sovrana alla quale nessuno può dettare cosa fare", ha concluso.

Cita il "pericolo cinese" che sta divorando l'Africa e i media asserviti ai poteri della finanza internazionale, come Cnn, Bbc, New York Times, Washington Post. Quando ci sono due nazioni forti, si sostengono a vicenda. Siamo fortunati ad avere nel movimento populista mondiale persone come Trump, Farage, Salvini, Meloni, Le Pen, Marion Marechal. "Se ci parli scopri che non stanno facendo tutto questo per il loro ego ma per una forza collettiva". E sul presidente degli Stati Uniti ha continuato: "Trump vale 7 milioni di dollari, ha una splendida moglie e una bellissima famiglia". "Chiederò formalmente di aderire", ha detto la leader di FdI Giorgia Meloni. Non aveva bisogno di diventare presidente degli Usa per avere una vita felice. Per questo ha fatto nuovamente tappa in Italia (dove era già intervenuto a un dibattito con il leder leghista e l'ex amministratore delegato del gruppo Corriere del Ticino Marcello Foa); la Penisola è considerata una delle tante teste di ponte per la sua fondazione, denominata "The Movement", destinata ad organizzare i vari gruppi di destra radicale e raccogliere consensi. Bannon ha affermato di essere cattolico e affascinato dalla Roma antica.

Altre Notizie