Giovedi, 13 Dicembre, 2018

Di Maio: "L'Ue vuole farci cadere, ma ci sarà terremoto politico"

Manovra Di Maio Nessun piano B ma sul Def non si torna indietro Manovra, Di Maio: questa Ue è finita. Nessun piano B sul Def
Quartilla Lauricella | 09 Ottobre, 2018, 17:28

Il vicepremier Luigi Di Maio, intervenuto a margine della manifestazione di Coldiretti a Roma, ha spazzato via tutti i dubbi relativi alla nota di aggiornamento del Def. "Posso promettervi che avrete dalla vostra parte un governo amico".Nonostante la pioggia che si abbatteva sul villaggio all'arrivo del leader dei 5 Stelle, salvo poi cessare poco dopo, Di Maio è stato accolto da una folla di curiosi, applausi, ressa e strette di mano. E garantisce che non è in vista "nessun taglio alla Sanità, all'istruzione, alla cultura".

"Il sistema mediatico e il sistema europeo", sostiene Di Maio, "ormai hanno deciso che questo governo deve cadere il prima possibile. Ma più fanno così, più ci compattano".

"Sono sicuro che nel confronto con l'Unione europea e anche con i mercati, con un proficuo dialogo, potremo spiegare la bontà Manovra, che non vuol far saltare i conti, ma va spiegata bene perché questo Governo in tutto il mondo è descritto come un governo di incompetenti o che vuole male all'Italia, invece vogliamo il bene degli italiani".

Che succede se l'Europa boccia la manovra?

Manovra per "ripagare il popolo italiano di tanti torti subiti" Quanto al pressing subito avviato dai vertici Ue, Di Maio chiarisce di non voler "alzare i toni" perché "diciamolo chiaro, questa Europa è finita", e sopravviverà ancora "pochi mesi". "Questo è il nostro obiettivo, poi ci sarà una interlocuzione nei prossimi mesi e nelle prossime settimane".

Juncker: Italia in situazione difficile, rispetti i patti Nel duello a distanza tra Commissione Ue e governo giallo verde torna a dire la sua anche il presidente dell'esecutivo europeo, Jean-Claude Juncker.

La riapertura dei mercati preannuncia una nuova giornata di tensione tra Italie e Ue. Il governo giallo-verde non intende cedere sulla manovra a deficit (fissato per il primo anno al 2,4%) e la Commissione Ue ha inviato una lettera all'Italia in cui si notifica il mancato rispetto degli obiettivi di bilancio concordati con Bruxelles a giugno e luglio.

Altre Notizie