Giovedi, 13 Dicembre, 2018

Gp Giappone, Hamilton trionfa

Gp Giappone, Hamilton trionfa Gp Giappone, dominio Mercedes: vince Hamilton davanti a Bottas
Iona Trifiletti | 10 Ottobre, 2018, 15:25

Lewis Hamilton ha vinto il Gp del Giappone di F1, 17ma gara (su 21) del Mondiale di F1, che si è corso sulla pista di Suzuka.

La gara di Vettel è stata condizionata da un contatto con Verstappen durante un tentativo di sorpasso, che ha fatto girare la monoposto e ha costretto il tedesco a ripartire dall'ultima posizione.

L'ex manager della Renault Flavio Briatore, quattro volte campione del mondo con Michael Schumacher e Fernando Alonso, intervenuto nel programma in podcast sul web di Nico Rosberg chiamato 'Beyond the Victory', non ha risparmiato le critiche nei confronti di Sebastian Vettel e della Ferrari, anche quest'anno a bocca asciutta. A quel punto aveva pochissima aderenza e la sua macchina è andata 'naturalmente' verso l'esterno. "Adesso non ci resta che fare il nostro dovere per le prossime gare e vedere che succede". Ha addirittura ammesso che avrebbe dovuto dargli 'più spazio'.

A due giri dal termine del Gp del Giappone, Lewis Hamilton, leader incontrastato della gara, apre il gas e fa il giro record per velocità. Di certo non poteva dire 'prego si accomodi' al tedesco, e così Vettel, che ha giudicato male gli spazi e la tempistica, ha distrutto la sua gara e le sue speranze. L'esatto contrario ha fatto Vettel, noi possiamo inveire contro il muretto e contro Arrivabene quanto vogliamo ma dalla metà del 2017 ad oggi gli errori più gravi non sono stati quelli del muretto ma quelli del pilota che si è dimostrato fragile, emotivo, dai nervi poco saldi ed in qualche occasione anche poco lucido in alcune scelte. Spiace dirlo ma da 13 mesi a questa parte Vettel non ha avuto niente a che fare con questo tipo di Driver eppure il suo palmares dovrebbe dimostrare il contrario; se ha bisogno di una vettura con mezzo secondo di vantaggio per vincere allora per cosa è stato ingaggiato?

Sun: "L'incidente con Verstappen è stato un altro esempio spettacolare di come Vettel crolli quando viene messo sotto pressione". A volte, come ha insegnato il 4 volte campione del mondo Alain Prost, bisogna raccogliere punti come formichine per aver la meglio nella classifica finale.

Altre Notizie