Domenica, 18 Novembre, 2018

Icardi: "Cercato da altri club, ma ho scelto l’Inter"

Inter-Milan, Icardi sfida Higuain: le pagelle dei due bomber Higuain: derby importante per futuro
Iona Trifiletti | 21 Ottobre, 2018, 00:58

Sale la febbre per il derby di Milano. Solo tre giorni e Inter e Milan si affronteranno a San Siro. Una partita speciale, ricca di emozioni e adrenalina.

SU ICARDI- "Veramente qui non stiamo giocando a tennis, ma a calcio". "C'è un po' di attesa per questa sfida, perché dopo il grande periodo che abbiamo vissuto, prima della sosta per gli impegni delle Nazionali, non volevamo si fermasse il campionato". "Siamo in grado di affrontare la gara contro i rossoneri al meglio". Ecco una piccola anticipazione fornita da SportItalia: "Dalla Juventus sono stato cacciato, mi hanno fatto capire di dovere trovare una nuova squadra".

Gonzalo Higuain, all'interno dell'intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, ha parlato anche di Juventus e Napoli: "Dopo la finale di Coppa Italia si vedeva che era cambiato qualcosa". Ma Europa League e Coppa Italia, che sono più brevi, dobbiamo provare a vincerle. "Spero che tutto continui così". Poi arrivò Ronaldo e mi dissero che stavano cercando una soluzione per me. Chi meglio di lui quindi, che già lo scorso anno ha realizzato nel derby un gol in scivolata (risultato poi inutile per la vittoria 3-2 dell'Inter)?

"Penso che il Milan abbia tanti margini di crescita e che giochi un bel calcio, Gattuso ha un'idea che a me piace molto, che è quella di giocare sempre". Non lavoro per la squadra? Mi hanno amato e ora mi odiano. "E' il leader dell'Inter e lo ha dimostrato in Champions trovando il gol per vincere le partite anche con la squadra in difficoltà". Il trasferimento mi ha fatto bene? Dobbiamo arrivare nel migliore della condizione.

SOGNO TRIPLETE - "Sarebbe un sogno poter ripetere quello che hanno fatto nel 2010. Se fai bene alla fine un premio arriva". Se non siamo attaccati alla Juve è per errori nostri. La decisione di andare via non è mia. Proprio lui che è in lizza per il Pallone d'Oro under 21 ed è indicato dalle quote come secondo favorito (si fa per dire, la quota di Mbappé è imbarazzante, il premio sembra stato creato apposta per lui).

Altre Notizie