Lunedi, 15 Ottobre, 2018

Lo spread sfonda quota 310 e trascina giù la Borsa

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE
Quartilla Lauricella | 11 Ottobre, 2018, 07:21

Lo spread tra Btp e Bund torna a impennarsi. Il differenziale accelera e tocca i 315 punti base - sugli schermi Bloomberg - rivedendo i massimi da aprile del 2013.

Il rendimento del decennale italiano si attesta al 3,66%.

Le Borse europee chiudono in rosso, maglia nera per Milano con lo spread che schizza a 305 punti.

"Finora non c'è stata una esplosione dello spread come alcuni paventavano": certo "ai livelli attuali non è accettabile".

A soffrire sono soprattutto i titoli bancari: Bper lascia sul terreno il 3,22%, seguita da Ubi (-3,16%), Intesa Sanpaolo (-2,69%) e Unicredit (-2,63%). In controtendenza anche Atlantia (+1,72%), Tim (+1,33%), Poste Italiane (+1%) e Mediaset (+0,19%). Nell'energia Saipem fa -2,49% e Eni -0,66% (sui mercati internazionali in giornata sono prevalse le vendite sul petrolio). Nel settore delle costruzioni in forte rialzo Trevi (+10%), con l'aumento capitale da 130 milioni, mentre resta sospesa in asta di volatilità Astaldi con un rialzo teorico del 15 per cento. Negativi anche i listini di Francoforte -1,36%, Parigi -1,10% e Londra -1,16%.

Altre Notizie