Domenica, 18 Novembre, 2018

Per un selfie precipita e muore dal 27esimo piano

Cade dal 27esimo piano mentre tenta di farsi un selfie e muore. Succede a Panama, il video Donna precipita e muore per un selfie, spinta indietro da una folata di vento
Evandro Fare | 16 Ottobre, 2018, 02:42

La caduta è stata ripresa anche in un video che mostra la tragicità del momento.

La donna, intenta a sistemare il selfie stick - come si può appurare in un video girato, pare per caso, da un vicino del condominio di fronte - ha perso l'equilibrio ed è precipitata nel vuoto.

Ogni giorno il numero dei casi di morti dovute a selfie continua ad aumentare. Secondo un recente studio, dal 2011 al 2017 ben 259 persone sono morte nel tentativo di scattarsi selfie in posti estremi, da punti altissimi per finire alle rotaie del treno.

La donna, stando alle prove video, si era seduta sulla ringhiera di un balcone al 27esimo piano di un palazzo a Panama City, nel quartiere residenziale del Cangrejo. A confermare la tragedia sono stati i servizi di sicurezza panamensi che hanno twittato un messaggio eloquente: "Non rischiare la vita per un selfie. È più importante perdere un minuto nella vita della tua vita in un minuto".

La notizia della morte della donna ha sconvolto gli amici. "Si chiamava Sandra, era un'insegnante ed era a Panama per lavoro", ha scritto un amico portoghese della vittima. La maggior parte dei decessi è avvenuta scattandosi immagini in cima a una montagna o in riva a un lago o un fiume, rivela la ricerca pubblicata nel Journal of Family Medicine and Primary Care.

Altre Notizie