Lunedi, 15 Ottobre, 2018

Quali funzioni dei Pixel 3 arriveranno anche sui precedenti modelli

Pixel 3 e 3 XL ufficiali: Google abbraccia il notch Google Camera disponibile per tutti gli smartphone | DOWNLOAD APK
Bortolo Musarra | 11 Ottobre, 2018, 16:44

Google ha finalmente ufficializzato i suoi nuovi top di gamma per il 2018. In questo caso, tuttavia, la "tacca" superiore sarà più alta rispetto a modelli concorrenti, come iPhone X e le nuove linee di Huawei P20 Pro.

"Per quanto riguarda il display, il modello baserà conterà su un AMOLED da 5,5" 1080 x 2160, con rapporto di 18:9 e protetto da Gorilla Glass 5. Assicurato lo standard di certificazione IP67, che sancisce la possibilità di utilizzare senza rischi il vostro telefono anche sotto la pioggia. C'è il Notch, ma soltanto sul modello XL e si tratta dell'unica differenza evidente tra i due. Anche qui, sicuramente si poteva puntare a qualcosa di più: modelli di altri produttori, come Galaxy Note 9 montano una batteria da 4.000 mAh, mentre Samsung Galaxy S9 Plus vive grazie a una batteria da 3.500 mAh. Il precedente Google Pixel 2 XL, invece, arrivava a 3.520 mAh, qualcosa in più degli attuali 3.430 mAh. La batteria adattiva intelligente promessa da Android Pie basterà comunque a garantire una grande durata?

Sul retro di tutti e due gli smartphone c'è una sola fotocamera da 12.2 Megapixel. Tutte le fotocamere sono state migliorate, e quelle frontali sono doppie perché Google crede molto nel group selfie e ha pensato di affiancare alla camera classica una camera grandangolare. Una soluzione simile, quella del grandangolo, a quella vista per il medesimo scopo anche su LG G6.

Passiamo adesso ai tratti in comune tra le due nuove creature di Google. Di motivi per gioire l'Italia ne ha abbastanza: i gadget arriveranno in tutte le colorazioni e soprattutto in entrambe le dimensioni, dopo che l'anno scorso era approdato solo il più grande. E no, non sempre questo ha a che vedere con i numeri e le specifiche.

I due nuovi smartphone punteranno tantissimo sull'intelligenza artificiale e sul machine learning, per offrire all'utente l'esperienza di un assistente intelligente tascabile a trecentosessanta gradi.

Entrambi i Pixel 3 hanno subito numerosi miglioramenti in particolare al software della fotocamera, che ora utilizza l'intelligenza artificiale per evitare inconvenienti come la sfocatura delle immagini; il Night Sight, invece, elimina la necessità di flash anche in condizioni di scarsa illuminazione; e il Super Res Zoom è progettato per mantenere le immagini nitide anche con effetti di zoom estremi. Accade la medesima cosa anche con lo zoom: diverse foto serviranno a comporre i dettagli altrimenti sfocati per quella dove è presente l'ingrandimento.

Google Pixel 3 sarà anche in grado di cogliere l'attimo, scattando in automatico appena rileverà una faccia buffa, mentre i due sensori frontali favoriranno lo scatto di ritratti con sfondo sfocato a piacimento.

Google ha integrato anche Lens all'interno dell'app fotocamera: riconosce oggetti, libri, indirizzi email nei biglietti da visita e ogni tipo di oggetto. Per fare un esempio, fotografare la copertina di un libro consentirà di ricercarlo online per trovare dove comprarlo, per conoscerne l'autore o leggerne le recensioni. Ma quella è un'altra storia, al momento un'altra partita: secondo la società di ricerca e analisi IDC, Google ha venduto circa 4 milioni di telefoni nel 2017, il doppio rispetto a un anno prima ma lontanissimo da Apple che negli stessi 12 mesi ha venduto circa 217 milioni di iPhone. Il gigante statunitense del web sta investendo notevolmente in questo campo e gli utenti che si armeranno di Google Pixel, insieme all'enorme bacino Android, potranno attingere a piene mani dai risultati. Sono inoltre disponibili tre colori: nero, bianco e rosa.

I nuovi Pixel 3 e Pixel 3 XL sono stati presentati da Google martedì 9 ottobre, nel corso di un evento speciale organizzato a New York. Il secondo, Pixel 3, piccolo ma comunque molto comodo e maneggevole, da 5,5 pollici FullHD+ Oled.

Prezzi e disponibilità. Pixel 3 e 3 XL arriveranno in Italia, rispettivamente, a partire da 899 e 999 euro (versioni da 64 Gigabyte di memoria). Il motore del Pixel 3 è un processore Qualcomm Snapdragon 845 a 10 nanometri e quindi a basso consumo, 2.5Ghz + 1.6Ghz, 64Bit Octa-Core.

Altre Notizie