Lunedi, 10 Dicembre, 2018

Criptovalute a picco: Bitcoin sotto quota 5.000 dollari

Criptovalute a picco: Bitcoin sotto quota 5.000 dollari BITCOIN. Il crollo sotto i 6.000 dollari ha portato ad una nuova ondata di pessimismo
Quartilla Lauricella | 20 Novembre, 2018, 19:23

La coppia BTC/USD oggi ha perso oltre il 15% stabilendo un minimo infragiornaliero di $ 4294, stabilendo i nuovi minimi del 2018.

(Teleborsa) - Giornata nera per le principali criptovalute, tutte in forte calo.

Il primo imputato per i crolli di valutazione è NVIDIA, essendo il crollo della scorsa settimana avvenuto a cavallo con l'uscita delle trimestrali della compagnia, sotto le aspettative, e che contestualmente alle notizie di scorte di magazzino che non verranno smaltite prima di due trimestri ha fatto sia crollare il titolo in borsa (-28.5% dalla diffusione dei dati sulle trimestrali) che diminuire il valore delle schede video generalmente del 5%. In un'ottica di lungo termine, ora gli occhi si spostano sulla SMA200 (settimanale) a $ 3,143.

Nell'attuale sell off generalizzato su tutto il mercato delle criptovalute Ethereum sconta uno dei bilanci più negativi, con un ribasso partito lo scorso 14 novembre scorso è costato perdite maggiori del trenta per cento.

Gli enti sono stati invitati dalla U.S. Securities & Exchange Commission a fornire rimborsi agli investitori, suscitando la preoccupazione che altre società che hanno utilizzato i proventi delle vendite per finanziare progetti potrebbero essere costrette a fare lo stesso. Il mercato delle cripto è entrato in una fase di declino senza fondo, poiché una parte importante del mercato è costituita da investitori al dettaglio che continua a prelevare fondi nel timore di perdere gli investimenti e in mancanza di solide idee sul futuro del mercato di cripto.

Altre Notizie