Mercoledì, 21 Novembre, 2018

Crollo di Marsiglia, trovato il corpo dell’italiana dispersa

Sono crollati due palazzi nel centro di Marsiglia Paura a Marsiglia, crollano due palazzi nel centro città
Evandro Fare | 08 Novembre, 2018, 03:52

Il procuratore, in una conferenza stampa nel pomeriggio, ha detto di tre vittime identificate fra cui due donne. Aveva raggiunto il fidanzato che aveva già un'occupazione, era laureata e studiava ulteriormente. Il signor Caprignano si trova a Marsiglia da ieri mattina. Conosceva perfettamente il francese e parlava l'arabo, era una ragazza aperta alle altre culture. Previsione tragica e perfino non completamente azzeccata perché lì sta venendo giù tutto l'isolato.

Nel crollo sono rimaste coinvolte nove persone che risiedevano nel palazzo e due passanti sono stati feriti dai detriti. "Non riuscivo quasi più ad aprire la porta, ho avuto paura di ritrovarmi prigioniera".

I soccorritori stanno cercando tra le cinque e le otto persone sotto le macerie.

"Lei abitava al terzo piano del palazzo da 6 piani crollato", si legge nell'appello. Nessun corpo è stato al momento identificato.

Simona a Marsiglia ha frequentato il master in Economie sociale et solidaire: organisations et projets, en cours. Ha poi riferito che la notte prima del dramma, un residente chiamò i pompieri per "segnalare l'ingrandirsi di una crepa nel suo appartamento", prima di richiamare in un secondo tempo per dire che il pronto intervento non era tuttavia necessario. Il cameriere di un bar vicino alle case crollate parla, in lacrime, di Simona: era sempre sorridente, a volte andava a studiare nel suo locale ed era felice quando superava un esame. Ha lavorato come guida nella città vecchia del capoluogo ionico: lei ama la sua terra e una volta raggiunti i suoi obiettivi - raccontano gli amici - sicuramente farà ritorno a Taranto.

Altre Notizie