Lunedi, 10 Dicembre, 2018

Death Stranding: Lavori terminati per Norman Reedus e Troy Baker

Death stranding Troy Baker parla di Death Stranding
Bortolo Musarra | 09 Novembre, 2018, 19:25

Gli autori non hanno parlato molto del loro lavoro finora, ma il doppiatore del misterioso "Uomo con la Maschera d'Oro", Troy Baker (voce già nota per The Last of Us e Metal Gear Solid V), in occasione dell'Argentina Game Show 2018 ha dato la propria opinione su come apparirà questo particolare gioco, definendolo "grande e strano".

Qualche tempo fa, è stato confermato ufficialmente che anche Troy Baker farà parte del cast di Death Stranding, andando così ad unirsi ad altri volti come Mads Mikkelsen, Norman Reedus e Lya Seydoux, per citarne alcuni.

Nell'intervista ha definito il gioco "Big and weird", ovvero "Grande e strano". Il senso del gioco è enorme.

"Si tratta di una cosa che mi ha affascinato, spera sia ok il fatto che lo sto dicendo".

"È qualcosa di enorme e se conoscete bene Kojima saprete che non è abituato a pensare in piccolo". Potevi andare a chiedergli qualcosa e lui spiegava fuori quell'esatto dettaglio. Purtroppo il gioco non ha ancora una finestra di lancio ufficiale. Non ho mai avuto lavorato con qualcuno che richiedesse più fiducia, perché ti trovi nel progetto completamente alla cieca. Credo di aver finito di girare le mie parti, quindi penso che sia tutto fatto per il mio ruolo. Non ho idea di quando uscirà, ma spero di non dover aspettare anni e anni ancora. Sì, ma quando esce Death Stranding?

Altre Notizie