Mercoledì, 21 Novembre, 2018

Gaffe di Di Maio in Cina: il presidente Xi Jinping diventa "Ping"

Cina Di Maio rilancia la Via della Seta. Ma scivola sul presidente Di Maio in Cina, gaffe sul presidente
Evandro Fare | 07 Novembre, 2018, 01:52

Shanghai, la gaffe di Di Maio: Xi Jinping diventa "Ping"/ Gaffe del vicepremier Luigi Di Maio durante la sua visita di Stato in Cina, quando ha ripetutamente sbagliato il nome del presidente Cinese, Xi Jinping, storpiandolo in "Ping" (che è solo il terzo ideogramma che compone il nome del leader di Pechino). Ha inoltre partecipato a un forum dedicato a Commercio e Innovazione, mostrando la volontà del governo giallo-verde di proiettare la Penisola nelle nuove frontiere dei big data, dell'intelligenza artificiale e della tecnologia blockchain.

Davanti a una platea di diverse centinaia di persone, tra cui premier, politici e due icone come Bill Gates e Jack Ma (fondatori di Microsoft e Alibaba), il vicepremier ha detto di aver ascoltato il discorso di apertura su globalizzazione, commerci globali e lotta al protezionismo del "presidente Ping". Il traduttore cinese ha corretto l'errore, facendolo sparire. La seconda in conferenza stampa in risposta a un giornalista locale: "L'impressione sul discorso del presidente Ping.", dice Di Maio.

Altre Notizie