Giovedi, 15 Novembre, 2018

L'iconica Citroen 2 CV ispirazione per la special Charleston

Citroën South Garage Charleston la special finalmente completa Visualizza La
Quartilla Lauricella | 04 Novembre, 2018, 14:27

Per festeggiare l'evento la Citroën ha creato una contaminazione tra le due e le quattro ruote, ed ecco che la moto ricorda immediatamente la famosa 2CV. La moto, per ora una "special", è stata realizzata da South Garage, uno dei più affermati preparatori di moto in Italia, oltre che un atelier in cui si possono sviluppare progetti di customizzazione su richiesta e con un'attenzione ai dettagli in stile "tailor-made". La moto riprende le linee della 2CV, senza effettuare interventi evasivi su telaio, ciclistica e motore della moto di base. Un modello iconico, presentato nel 1948 al Salone di Parigi e sviluppato espressamente per motorizzare una classe sociale prevalentemente contadina, che mai aveva posseduto un'automobile.

Charleston è il nome della più importante tra le tantissime serie speciali che, a partire dal 1976, portarono ancora più colore e personalità alla gamma della mitica Citroen 2CV. Il nome della vettura è quello del ballo divenuto famoso in quegli anni: di derivazione jazzistica, diffusosi prima in America e poi in Europa, il Charleston si caratterizza per il suo andamento veloce e brillante. Sostenne a tal punto le vendite della 2CV da prolungarne la vita fino al 1990, quando fu proprio una Charleston, in due toni di grigio, l'ultima 2CV che uscì dalle catene di montaggio della fabbrica portoghese Citroën di Mangualde il 27 luglio 1990.

La musa ispiratrice è la 2CV Charleston, serie speciale dell'iconica vettura della casa del Double Chevron presentata nel 1980 e commercializzata nel 1981.

La moto special Charleston si rifà chiaramente alle linee e ai colori della 2CV Charleston: oltre alla colorazione bicolore con Rouge Delage e nero, i parafanghi della 2CV Charleston sono proposti nella parte posteriore della moto. Precedentemente verniciate sono poi state ri-accoppiate al corpo centrale della moto, affiancate dai para-tacchi. Come le altre parti della carrozzeria, quest'ultimo è stato accuratamente carteggiato, filettato e verniciato nei colori originali della 2CV Charleston.

Non solo: l'originale portapacchi cromato riporta lo storico logo di Citroen, il Double Chevron, la cui forma, due V sovrapposte rovesciate, che rappresenta uno speciale ed innovativo ingranaggio a doppia cuspide prodotto nelle officine Citroën di Parigi dall'inizio del Novecento. Gli scarichi originali della moto con la loro forma a bottiglia si integrano nelle linee arrotondate della livrea. Inoltre, il sedile in pelle richiama gli inserti nel serbatoio anch'essi in pelle con cuciture orizzontali. O il faro con il vetro giallo (una volta in Francia tutte le auto erano cosi) e un vistoso paragambe in tinta nero e Rouge Delage, con filettature argento.

Altre Notizie