Lunedi, 10 Dicembre, 2018

Melegatti riapre, il Pandoro è salvo

Melegatti, alle 8 e 30 operai in fabbrica: è ripartita la produzione di pandoro Melegatti riapre, il Pandoro è salvo
Quartilla Lauricella | 20 Novembre, 2018, 22:09

La Melegatti di Verona ha riaperto lo stabilimento dolciario ridando lavoro a 35 addetti.

I trentacinque lavoratori a tempo indeterminato entrati questa mattina in fabbrica sono soprattutto ex dipendenti dello storico brand assunti in seguito al recente accordo sindacale; a questi seguiranno nei prossimi mesi ulteriori assunzioni. Sono terminate poco più di 24 ore fa le operazioni di cessione della Melegatti da parte della curatela del Tribunale di Verona. Il noto pandoro veronese, con 124 anni di storia, e' di proprieta' della famiglia di Roberto Spezzapria, l'imprenditore veneto che intende rivitalizzare il marchio con il figlio Giacomo.

La societa' "Sominor srl" si e' trasformata in "Melegatti 1894 Spa" e sono stati formalizzati gli incarichi all'interno del consiglio di amministrazione.

Così al Messaggero Giacomo Spezzapria, presidente della Melegatti. "Saremo ancor più concentrati sul ritorno del tradizionale pandoro e panettone Melegatti sulle tavole degli italiani", ha dichiarato il presidente Giacomo Spezzapria commentando la conclusione delle procedure d'acquisto.

Altre Notizie