Giovedi, 15 Novembre, 2018

Paola Egonu svela la sua omosessualità, Arcigay Bergamo: "Brava e coraggiosa"

Egonu''Ho superato la delusione del Mondiale grazie alla mia fidanzata Paola Egonu, la stella della pallavolo fa coming out: ‘ho una fidanzata, lo dico con semplicità perché per me è normale’
Iona Trifiletti | 04 Novembre, 2018, 19:30

Il sogno di conquistare il Mondiale andato in frantumi per mano della Serbia e poi l'amore della sua fidanzata per superare la delusione sportiva.

19enne talento della pallavolo italiana, vera e autentica stella ai recenti mondiali giapponesi che hanno visto le azzurre arrivare ad un niente dalla medaglia d'oro, Paola Egonu ha fatto coming out.

La campionessa di volley Paola Egonu esce allo scoperto e svela la propria omosessualità. "Infatti. Lo trovo normale": replica la pallavolista di origini nigeriane al giornalista che le sottolinea la sua affermazione sulla fidanzata. Piangevo e lei mi ha consolata, ma ha detto che le sconfitte fanno male, ma sono lezioni che vanno imparate. "Ci avrei sofferto però, poi, sarei stata meglio". Dopo la finale sono tornata in albergo e l'ho chiamata. "Sono inoltre convinto che la società e lo sport sono molto avanti e la maggioranza degli italiani non sono omofobici".

A 19 anni è diventata di colpo il simbolo di un Paese, racconta dell'affetto dei tifosi all'accoglienza all'aeroporto, delle sue ambizioni, della casa lasciata a 13 anni per giocare a pallavolo, delle tante parole spese sulla nazionale multietnica. Purtroppo ora forse subirà discriminazioni di secondo livello: come donna di colore e lesbica.Ma sono sicuro che saprà rispondere a chi la attaccherà. "Ho vissuto episodi di razzismo, è normale ma non dovrebbe esserlo". 33 squadre divise in 7 sport, con il patrocinio di 15 comuni (sia di centrosinistra che di centrodestra), più la Provincia.

L'Italia si è fatta trascinare anche dalla multietnicità di questa squadra: "Mi stupisce questa reazione". Nasciamo con l'amore, perché nasciamo con nostra madre che ci riempie di baci e ci coccola e vorrebbe che fossimo protetti per tutta la vita. "Adesso, però, almeno per ora, lo è".

Altre Notizie