Lunedi, 10 Dicembre, 2018

Tim licenzia l'amministratore delegato Genish

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE
Quartilla Lauricella | 14 Novembre, 2018, 16:28

In realtà, dunque Genish non ha rassegnato le proprie dimissioni ma è stato ufficialmente sfiduciato e messo alla porta dal Consiglio di amministrazione di Telecom Italia, le cui azioni stanno perdendo più del singolo punto percentuale a Milano. Al manager sarebbe mancato l'appoggio di Elliott, si apprende da fonti ben informate.

Gli azionisti raggruppati in ASATI, l'ASsociazione degli Azionisti di Telecom Italia-Tim, hanno espresso in una nota le loro preoccupazione sulla situazione in cui versa l'azienda e sulla recente eliminazione delle deleghe all'amministratore delegato Amos Genish. E Vivendi, ormai in aperto scontro con il fondo americano, dovrebbe chiamare un'assemblea per riprendere il controllo della governance.

I consiglieri espressi dal fondo Elliott hanno quindi deciso di rompere gli indugi, dopo che giovedì 8, durante il precedente consiglio, era stato invece deciso di non andare sino in fondo. "Denunciamo la destabilizzazione di questa decisione e il metodo vergognoso". Ora il presidente Fulvio Conti potrebbe assumere le funzioni dell'ad (anche se i rumors indicavano la possibilità di una scelta interna con la nomina di Rocco Sabelli o di Alfredo Altavilla).

"È stata una mossa molto cinica e volutamente pianificata in segreto, per creare la massima destabilizzazione e influenzare i risultati di Tim - filtra da ambienti vicini alla holding di Vincent Bolloré - E dopo un diniego ufficiale di domenica, senza la conoscenza di molti membri del consiglio e mentre l'amministratore delegato stava negoziando per Tim e portando avanti i suoi doveri dall'altra parte del mondo". Infine come direttore generale circola il nome di Stefano De Angelis, ex ceo di Tim Brasil.

Le voci sul possibile accordo tra TIM ed Open Fiber per la rete unica in fibra ottica hanno fatto volare il titolo dell'operatore telefonico in questo freddo lunedì di Dicembre, ma sono arrivate anche delle importanti dichiarazioni da parte del ministro Luigi Di Maio.

A Piazza Affari le azioni telecom svettano alle ore 9,44 con un +3,99% a 0,5366 euro contro il -0,46% del Ftse Mib.

Altre Notizie