Lunedi, 10 Dicembre, 2018

Tonali in Nazionale: "Emozionatissimo al momento della chiamata"

Italia Tonali Nuovo Pirlo? Non temo i paragoni. Orgoglio Grifo Io italiano vero Getty Images
Iona Trifiletti | 14 Novembre, 2018, 03:19

Paragone pesante che non spaventa, pero', il giovane calciatore: "Non mi pesa il paragone, forse mi è pesato nel primo mese in cui ho giocato, la prima presenza che ho fatto da titolare ad Avellino, poi ho giocato quattro mesi in Primavera e dopo non ho sentito più niente".

PARLA ANCHE GRIFO - Oltre a Tonali, l'altra novità azzurra è rappresentata da Vincenzo Grifo: "Essere a Coverciano con la Nazionale è una grande emozione - ha detto il 25enne esterno d'attacco dell'Hoffeneim -, per me è stato sempre un sogno". Verratti in conferenza stampa ha notato diverse analogie con lui: "L'inizio di carriera è simile, spero di continuare come lui".

Tonali si è poi soffermato sulle voci di mercato che lo accostano a Juve, Milan, Napoli e non solo: "La cosa migliore da fare in questi casi è non ascoltare nulla, non mi faccio mettere in testa queste cose". La scelta più giusta è stata rimanere a Brescia, a diciassette anni era difficile giocare in Europa.

I suoi modelli erano i protagonisti del centrocampo del Milan di qualche anno fa. Sono cresciuto mezzala, ma gioco regista avanti alla difesa. Di Gattuso, invece, cerco di prendere la cattiveria. "I miei obiettivi? Voglio vincere sempre possibilmente in Italia ma se dovessi andare all'estero non ci sarebbero problemi".

Altre Notizie