Mercoledì, 21 Novembre, 2018

Trump avverte i Democratici: "Volete l'impeachment? Siamo pronti ad indagarvi al Senato"

L'esultanza di alcuni supporter dem L'esultanza di alcuni supporter dem
Evandro Fare | 09 Novembre, 2018, 07:35

Le ribellioni dentro al Grand Old Party - quel disagio che aveva caratterizzato i repubblicani due anni fa.

In realtà il tweet della Cockburn sottolineava anche una cosa più grave, ovvero che Riggleman fosse stato fotografato in precedenza con un rappresentante di un'associazione di suprematisti bianchi. Trump vuole blindare il Dipartimento di Giustizia in vista di una guerra senza esclusione di colpi.

Si tratta di un grosso rovescio per Donald Trump. Tra i poteri della Camera, infatti, c'è quello di avviare inchieste parlamentari.

Riggleman si è difeso dicendo che non conosceva affatto il termine "Bigfoot erotica" e che ha semplicemente scritto un volume destinato a chi crede in questo tipo di creature boschive. "Su sua richiesta, le presento le mie dimissioni", si legge nella lettera inviata a Trump, nella quale Sessions si è detto "onorato" di aver servito come procuratore generale degli Stati Uniti, mentre il dipartimento di Giustizia "ha ripristinato e confermato lo stato di diritto, una gloriosa tradizione che ciascuno di noi ha la responsabilità di salvaguardare".

"Trump ha perso la Camera, sì, ma mantiene il Senato, e soprattutto ha trumpizzato il Partito Repubblicano - spiega Caracciolo - Adesso anche coloro che lo detestano, e ce ne sono parecchi sopratutto tra l'establishment dei repubblicani, sono costretti a fare buon viso a cattivo gioco, e sostenerlo fino al 2020".

Nel grafico seguente, un modello probabilistico sviluppato da Anthony Retsch, si evidenzia proprio la propensione a votare per i Democratici in ben tre delle quattro macro-aree suburbane degli Stati Uniti. Vittoria dem anche alla Camera con Jennifer Wexton che, secondo le proiezioni della Cnn, ha avuto la meglio sulla rivale repubblicana Barbara Comstock.

Da una parte i segnali di allarme provenienti dalle aree suburbane erano evidenti già da prima dell'arrivo di Trump, dall'altra la sua figura ha certamente rappresentato, ce lo raccontano i dati, un ulteriore fattore negativo.

Anche in Indiana il repubblicano Mike Braun è avanti di dieci punti sul democratico Joe Donnelly per il Senato. E presto potrebbe profilarsi il ritorno di Nancy Pelosi, ex speaker della Camera e democratica della California. E i democratici sono riusciti a strappare ai repubblicani la guida di Kansas, Illinois, New Mexico, Maine, Michigan e Wisconsin. È il dilemma che devono sciogliere i democratici, per decidere la strategia da adottare nei prossimi due anni, con cui lanciare la corsa alla Casa Bianca nel 2020.

Per andare su un piano più concreto: le commissioni possono tentare di acquisire le dichiarazioni dei redditi che Trump si è sempre rifiutato di diffondere, al contrario di tutti i presidenti moderni che lo hanno preceduto (e le email di Jared Kushner in cui discute dei rapporti con l'Arabia Saudita, e quelle in cui si parla degli aiuti per Porto Rico, e quelle in cui si parla della nomina di Brett Kavanaugh, e le informazioni sulle spese ufficiali dei membri del governo, e quelle sui conflitti di interesse con i business di Trump, eccetera).

"NAZIONE DIVISA, TROVIAMO TERRENO COMUNE" - "Non abbiamo bisogno di un'elezione per sapere che siamo una nazione divisa, ed ora abbiamo anche una Washington divisa".

Altre Notizie