Lunedi, 10 Dicembre, 2018

Dombrovskis all'Italia: "Serve un piccolo sforzo strutturale sulla manovra"

Valdis Dombrovskis European Commission Valdis Dombrovskis European Commission
Quartilla Lauricella | 05 Dicembre, 2018, 15:50

Il vicepresidente della Commissione ha calcato sull'evidente aumento dei rendimenti che, a sua detta, sta cominciando ad influenzare negativamente l'economia reale, e ha nuovamente cercato di spiegare la posizione europea.

Termine ultimo per licenziare il provvedimento, più volte slittato, è domani 4 dicembre, per consentire l'approdo in Aula mercoledì 5 dicembre ed arrivare, probabilmente, ad approvare la Legge di Bilancio a Natale. "L'Italia getta una nube scura" sullo scenario dei mercati in Europa, e "le cose potrebbero dover peggiorare prima di vedere un miglioramento", ammonisce ancora la banca americana, mostrandosi scettica sulla capacità di Bruxelles o Roma di "cambiare rotta" nella trattativa sul bilancio. Lo ha detto il vicepresidente della Commissione europea, Valdis Dombrovskis parlando dell'Italia in un'intervista a Bloomberg Tv. Ed ha ammonito: "la "strategia" espansiva di bilancio che il governo italiano ha adottato" con la manovra economica per il 2019 "non sembra funzionare ed è importante per l'economia italiana che questa strategia venga corretta".

"C'è una differenza sostanziale tra le nostre previsioni e quelle italiane, crediamo che quelle italiane siano troppo ottimistiche e la strategia del Governo, pensata per essere uno stimolo e facilitare la crescita e gestire meglio deficit e debito, non si stia materializzando", continua Dombrovskis. Dombrovskis ha spiegato che sono in corso contatti "intensi" con le autorità italiane e che nel pomeriggio incontrerà il ministro dell'Economia, Giovanni Tria.

Altre Notizie