Martedì, 18 Giugno, 2019

Andy Murray si ritira dal tennis: "Troppo dolore all'anca"

Il 31enne visibilmente emozionato Il 31enne visibilmente emozionato
Iona Trifiletti | 11 Gennaio, 2019, 11:53

Un annuncio choc. Nel cuore della notte italiana e lanciato dai colleghi di Oktennis e di altre testate internazionali presenti in Australia: Andy Murray darà l'addio al tennis. Il problema all'anca non dà tregua allo scozzese che giocherà gli Australian Open prima di capire il da farsi, quello australiano potrebbe anche essere l'ultimo torneo del 31enne: "Non sto bene, negli ultimi 20 mesi ho sofferto molto", le sue parole riportate da As.

Il due volte vincitore di Wimbledon ha proseguito: "Ci sono piccoli gesti quotidiani che ho difficoltà a fare, questo è il motivo principale per il quale devo smettere di giocare e scegliere qualcosa che mi permetta di avere una migliore qualità della vita". L'intervento dello scorso anno non è servito a ridurre il dolore. L'ipotesi di continuare a giocare soltanto in doppio è stata scartata dal britannico. "No, non rischio la mia salute".

"Ho troppo dolore, ho fatto di tutto in questi mesi per cercare di migliorare la situazione soprattutto mentalmente ma non ha portato a dei risultati".

"Non riesco più a giocare, il dolore all'anca non mi da pace. Durante l'off-season a dicembre ho parlato con il mio team e ho detto che non potevo continuare ad andare avanti così, che avevo bisogno di mettere un punto perché non potevo continuare senza avere alcuna idea su quando il dolore sarebbe cessato".

Altre Notizie