Lunedi, 25 Marzo, 2019

Banca Carige, ministro Tria: "Soluzione di mercato da preferire"

Schermata Dal governo un decreto per Carige. “Consolidamento in sicurezza”
Quartilla Lauricella | 10 Gennaio, 2019, 04:39

La decisione del governo di intervenire per il salvataggio di Carige, infatti, a più di qualcuno è apparsa in contraddizione con l'orientamento gialloverde manifestato in più di un'occasione riassunto nello slogan:"Dal governo non un euro alle banche". Il tutto, sia chiaro, in rispetto delle direttive Ue.

In particolare, "viene prevista la possibilità per la banca di accedere a forme di sostegno pubblico della liquidità che consistono nella concessione da parte del Ministero dell'economia e delle finanze della garanzia dello Stato su passività di nuova emissione ovvero su finanziamenti erogati discrezionalmente dalla Banca d'Italia".

"L'accordo di oggi rappresenta un nuovo passo nella relazione con Banca Carige che si è nuovamente aggiudicata il bando di gara per il servizio di tesoreria - ha aggiunto il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti - Carige è una realtà fondamentale per l'economia della Liguria con cui la Regione ha un dialogo costante". I commenti non devono necessariamente rispettare la visione editoriale de Il Sole 24 ORE ma la redazione si riserva il diritto di non pubblicare interventi che per stile, linguaggio e toni possano essere considerati non idonei allo spirito della discussione, contrari al buon gusto ed in grado di offendere la sensibilità degli altri utenti.

CONTE: "TUTELIAMO I RISPARMIATORI" - Due misure che, precisano da Palazzo Chigi, "si pongono in linea di continuità con il provvedimento di amministrazione straordinaria recentemente adottato dalla Banca Centrale Europea", e che hanno l'obiettivo "di consentire ai Commissari di assumere le iniziative utili a preservare la stabilità e la coerenza del governo della società, completare il rafforzamento patrimoniale dell'Istituto già avviato con l'intervento del Fondo Interbancario dei Depositi, proseguire nella riduzione dei crediti deteriorati e perseguire un'operazione di aggregazione". "In modo da consentire all'amministrazione straordinaria di recente insediata - spiega Conte - di perseguire in piena sicurezza il processo di consolidamento patrimoniale e di rilancio delle attività dell'impresa bancaria".

Il vicepremier Di Maio. I dati sono obbligatori al fine di autorizzare la pubblicazione del commento e non saranno pubblicati insieme al commento salvo esplicita indicazione da parte dell'utente.

L'unico caso recente di ricapitalizzazione a carico dello Stato è quello di Banca Monte dei Paschi, nel quale - era ministro il piddino Padoan - il Tesoro ha rilevato una quota di maggioranza.

Altre Notizie