Venerdì, 18 Gennaio, 2019

Beppe Grillo firma il "Patto per la Scienza" di Roberto Burioni

Beppe Grillo Roberto Burioni Beppe Grillo Roberto Burioni
Evandro Fare | 10 Gennaio, 2019, 16:53

È un po' come mettere insieme il Diavolo e l'Acqua Santa.

Beppe Grillo ha firmato il "Patto per la Scienza" del virologo Roberto Burioni.

Il documento arriva in un momento in cui infuriano le polemiche dopo che il presidente dell'Istituto superiore di sanità Walter Ricciardi, in un'intervista al Corriere, ha annunciato le sue dimissioni come uno strappo con il governo: "Lascio l'Istituto superiore di sanità, il governo ha posizioni antiscientifiche".

Roma, 10 gen.(AdnKronos Salute) - Matteo Renzi e Beppe Grillo insieme a difesa della scienza.

Tra i firmatari del documenti, si legge sul sito di Burioni, ci sono per ora: Beppe Grillo, Matteo Renzi, Roberto Burioni, Enrico Mentana, l'immunologo Guido Silvestri, della Emory University di Atlanta, e Mina Welby, dell'Associazione Luca Coscioni. In un'occasione Grillo ha persino detto che "l'Aids è la più grande bufala del secolo".

"Nella scienza non si crede: o si capisce oppure non si capisce". Le forze politiche si impegnano a sostenere la scienza come valore universale di progresso dell'umanità, che non ha alcun colore politico, e che ha lo scopo di aumentare la conoscenza umana e migliorare la qualità di vita dei nostri simili. É una modalità di comprensione delle cose del mondo che deve essere capace di prescindere da qualsiasi pregiudizio, quindi anche relativamente a un certo vaccino o modalità di vaccinazione della popolazione. Il rapporto matematica/realtà naturale non è ancora del tutto chiaro. Inoltre tutte le forze politiche italiane si impegnano a governare e legiferare in modo tale da fermare l'operato degli pseudoscienziati.

Il testo parte da un appello rivolto a tutte le forze politiche, "affinché sottoscrivano il seguente Patto Trasversale per la Scienza e s'impegnino formalmente a rispettarlo, nel riconoscimento che il progresso della Scienza è un valore universale dell'umanità, che non può essere negato o distorto per fini politici o elettorali".

Altre Notizie