Venerdì, 22 Marzo, 2019

Germania: cyber-attacco, fermato un giovane

ANSA  EPA									+CLICCA PER INGRANDIRE ANSA EPA +CLICCA PER INGRANDIRE
Evandro Fare | 10 Gennaio, 2019, 14:56

Esclusi dalle mire dell'hacker, i politici del gruppo di estrema destra Alternativa per la Germania (Afd) il cui leader, in un episodio non connesso con quanto accaduto, è stato brutalmente picchiato la scorsa sera da un gruppo di sconosciuti, i quali lo hanno pestato provocandogli gravi ferite, messi poi in fuga dall'intervento di un operaio di un vicino cantiere.

La vicenda ha creato non pochi imbarazzi per l'agenzia per la sicurezza informatica, la Bsi, che secondo le accuse pur essendo al corrente della diffusione dei dati non avrebbe informato le altre agenzie delle forze dell'ordine. Secondo le autorità tedesche, però, a prima vista non sembra che siano state divulgate informazioni sensibili. Anche la cancelliera e il presidente della Repubblica Frank-Walter Steinmeier sarebbero tra le vittime dell'hacking. In alcuni casi sono state diffuse anche le chat private dei politici.

L'azione di risposta doveva essere rapida ed efficace. Il giovane ha confessato e ha offerto collaborazione. Il computer del ragazzo è stato preso in custodia dalla polizia per ulteriori indagini.

Il ministro dell'Interno tedesco Seehofer ha dichiarato che l'analisi preliminare ha dimostrato che le informazioni trafugate sono state ottenute attraverso l'uso illecito delle credenziali di accesso a servizi cloud, account di posta elettronica (sfruttando le vulnerabilità dei software) o social network.

Altre Notizie