Domenica, 24 Marzo, 2019

India, neonato decapitato dagli infermieri durante il parto

India neonato decapitato dagli infermieri India neonato decapitato dagli infermieriAltro
Evandro Fare | 11 Gennaio, 2019, 23:10

Decapitato dagli ostetrici durante il parto. Secondo le ricostruzioni, i due infermieri che si sono occupati del parto senza l'assistenza di un medico avrebbero tirato il corpicino con una forza tale da dividerlo in due, lasciando la testa nell'utero della giovane madre. Ravindra Sankhla, che ha operato di nuovo la vittima e scoperto che la testa del feto era ancora nel grembo materno, ha poi informato dell'accaduto la coppia di genitori che fino a quel momento era rimasta all'oscuro di tutto. La notizia è stata diffusa dal quotidiano Times of India. La donna, incinta al settimo mese, era stata ricoverata per un parto d'urgenza, ma al suo arrivo in ospedale non erano presenti medici:: il ginecologo era in congedo e il personale infermieristico ha preso in carico il caso.

I medici l'hanno sottoposta a una delicata operazione per rimuovere la testa. L'episodio è avvenuto nel distretto di Jaisalmer, nel Rajasthan, dove il ministro della Salute ha disposto un'inchiesta per accertare le responsabilità del terribile incidente, come riportano le fonti indiane. "I colpevoli saranno puniti e verranno intraprese azioni severe dopo le indagini", ha assicurato il ministro. L'inchiesta è stata aperta dopo la denuncia della famiglia di Deeksha Kanwar. B L Bunkar ha detto: "Il bambino era per metà fuori, quando la donna è arrivata in clinica. Era un bambino prematuro".

Altre Notizie