Domenica, 24 Marzo, 2019

Inter, comunicato ufficiale: no al ricorso, le modalità di rimborso

L’Inter rinuncia al ricorso e presenta una richiesta per la gara col Benevento L'Inter rinuncia al ricorso e presenta una richiesta per la gara col Benevento
Iona Trifiletti | 12 Gennaio, 2019, 04:57

Milano, 8 gen. - (AdnKronos) - L'Inter non presenterà ricorso contro la chiusura per due turni dello stadio di San Siro per i fatti della partita contro il Napoli, ma chiede di aprire lo stadio ai bambini.

Il club nerazzurro ha però inoltrato una richiesta alla Federcalcio e alla Lega Nazionale di Serie A richiedendo la possibilità di far assistere a bambini e bambine delle scuole calcio nerazzurre il prossimo match di campionato contro il Sassuolo.

L'Inter, attraverso una nota sul suo sito, comunica di non aver presentato alcun ricorso contro le decisioni assunte dal giudice sportivo della Lega Nazionale di Serie A per i fatti accaduti durante e dopo la partita Inter-Napoli dello scorso 26 dicembre. La società ha comunicato di avere accettato la sanzione e dunque non ci saranno spettatori sugli spalti in occasione delle partite contro il Benevento (domenica 13 gennaio, Coppa Italia) e contro il Sassuolo (sabato 19 gennaio, Serie A). Un'iniziativa importante per lanciare un segnale forte e chiaro contro ogni forma di discriminazione e violenza.

UEFA RIBADISCE, NEI CASI DI RAZZISMO RISPETTARE PROTOCOLLO - "La posizione espressa sul caso di Koulibaly riflette il pensiero della nostra organizzazione contro il razzismo e la discriminazione nel calcio".

Questo il comunicato ufficiale dell'Inter. Una situazione che, insieme agli scontri tra i tifosi, avvenuti all'esterno dello stadio, ha rappresentato una pagina nerissima per il calcio italiano che s'interroga sui provvedimenti da prendere per evitare il riproporsi di questi terribili episodi.

Altre Notizie