Venerdì, 22 Marzo, 2019

Monchi lavora già per l'estate: Mancini e Bennacer a giugno

Zaniolo Roma Zaniolo Roma
Iona Trifiletti | 10 Gennaio, 2019, 14:27

Il mio obiettivo è arrivare al successo in modo graduale, ma continuo. "Il presidente Pallotta ha condiviso la mia scelta di tenere Di Francesco". "E c'è Zaniolo che, visto il rendimento, forse sarà il primo rinnovo che affronteremo". L'Inter non voleva inserirlo nella trattativa per Nainggolan, Ausilio aveva alzato un muro, però volevano Radja e alla fine hanno ceduto. Mi dispiace se sta avendo problemi a Milano, noi intendevamo cederlo al di là di Zaniolo. "Radja è forte, il problema è gestirlo". Zaniolo è il futuro della Roma e non sarà venduto, avrà un percorso lungo e importante in questa società.

Il mercato impazza, e Monchi osserva con attenzione tutte le situazioni possibili. Il Lilla chiede venti milioni di euro, non sarà facile per la Roma spuntarla, considerato che gli interventi che potrà fare in questa sessione di mercato sono solo in prestito con pagamento differito.

Il ds della Roma parla del rimpianto viola: "Non me lo aspettavo subito così forte". Capisco che ora la prima necessità del tifoso sia vincere, ma è importante anche essere sempre competitivi, di alto livello e vicini al successo.

"E' uno dei più importanti giovani del calcio italiano, ma potrei dire lo stesso di Barella". Impossibile, adesso e dopo. Rugani? Impossibile, la Juve ha rifiutato un'offerta di 40 milioni del Chelsea e noi non possiamo spendere tanto per un difensore centrale.

Finiamo con un gioco: le proponiamo dei nomi, ci dica solo se sono possibili o impossibili per la Roma. Dendocker e Ozyakup? Impossibili, esattamente come Herrera.

Malcom a Barcellona non gioca, lo prenderebbe se lo offrissero?

Accolto a Roma come un re, con il favore incondizionato dei tifosi, Ramón Rodríguez Verdejo, noto semplicemente come Monchi, d.s. della Roma, in due anni è passato attraverso cessioni dolorose e acquisti di talenti, grandi colpi e qualche flop, la cavalcata in Champions dello scorso anno e le difficoltà di questa stagione. "Si è preso gioco della Roma e a me importa dell'immagine della società".

Un sogno: potesse scegliere fra Mbappé e Neymar?

Altre Notizie