Venerdì, 18 Gennaio, 2019

Salvini a Varsavia, la Polonia anti-fascista lo insulta. E lui…

Scontro interno alla maggioranza Rinviati i decreti per quota 100 e reddito Governo è stallo, slittano reddito e Quota 100. Scoppia il caso trivelle
Evandro Fare | 12 Gennaio, 2019, 01:07

Nelle ultime ore, il ministro dell'Interno del cambiamento ha pubblicato quasi una decina di post su Facebook, mentre era in visita ufficiale in Polonia, per aggiornarci quasi in tempo reale su come la pensasse riguardo agli eventi di giornata.

Inutile dire che se il cantante romano avesse espresso un parere opposto, allora Salvini avrebbe dichiarato che persino Baglioni era d'accordo con lui. Lo scontro sui migranti con il premier Conte che ha aperto all'accoglienza degli extracomunitari presenti sulle navi delle ong tedesche, andando così in rotta di collisione con la linea della fermezza del ministro Salvini, ha riacceso a cascata tanti focolai di tensione.

L'Italia è il terzo partner commerciale della Polonia, con un interscambio di 22 miliardi di euro, che è superiore a quello che abbiamo con la Turchia o con la Russia. Sottigliezze che il suo scalmanato popolo di seguaci non riesce però a vedere.

Matteo Salvini vola in Polonia per incontrare l'omologo Joachim Brudzinski e il leader del partito di maggioranza Jaroslaw Kaczynski del Partito diritto e giustizia. Come spesso accade quando viene contestato, Matteo Salvini ha immediatamente risposto alla contestazione: "Che volete, uno che dice succhia ca**odi Putin è solo un poveretto".

Matteo SalviniMatteo Salvini a Varsavia: "Alleanza con il M5s?".

Altre Notizie