Lunedi, 25 Marzo, 2019

Samsung: nel 2019 potrebbero arrivare altri due dispositivi pieghevoli

Juventus, arriva il Samsung Galaxy S10 bianconero: i dettagli Samsung lancia il Galaxy S10 Juventus Special Edition
Bortolo Musarra | 10 Marzo, 2019, 22:50

Dopo circa 10'000 aperture e chiusure, infatti, si forma un'increspatura nel materiale plastico che ricopre il display, un aspetto decisamente poco desiderabile soprattutto in un dispositivo da quasi 2000 dollari.

I consumatori americani guardano i loro telefoni, in media, 52 volte al giorno, secondo un sondaggio di Deloitte pubblicato a novembre. Pare che Samsung stia anche considerando di offrire una sostituzione dello schermo gratuita ai possessori del dispositivo nel caso di danni da usura.

L'usato deve essere di proprietà esclusiva dell'utente finale, non sono ammesi usati, ad esempio, noleggiati o concessi in leasing all'utente finale. Stando a una nota dell'analista, riportata dal sito MacRumors, I preordini del Galaxy S10 sono superiori del 30-40% a quelli del predecessore Galaxy S9, lo smartphone top di gamma lanciato un anno fa.

La rivoluzione dei dispositivi pieghevoli non è ancora del tutto iniziata, eppure, sembra proprio che il futuro dei device mobile sia proprio quello della flessibilità. Ciò significa che la riparazione casalinga è praticamente impossibile.

Il primo è un telefono a conchiglia con uno schermo pieghevole all'interno e l'altro è un telefono pieghevole esternamente, molto simile al Huawei Mate X, secondo un rapporto di Bloomberg.

Il nuovo e potente device dal nome di Samsung Galaxy A60 si presenta con un ampio display da 6,7 pollici di diagonale con una risoluzione Full-HD+ e tecnologia di ultima generazione dal nome di Super AMOLED e un piccolo notch a goccia (Infinity-U); non manca il classico sensore di impronte digitali integrato. L'azienda coreana non è attualmente nemmeno tra i primi 5 produttori del mercato cinese, dove Apple ha perso terreno a favore di aziende locali come Xiaomi e Huawei.

Altre Notizie