Giovedi, 20 Giugno, 2019

Dado, il comico picchiato dal'ex fidanzatino della figlia 14enne

Dado, il comico aggredito: “Insultato e pestato dall’ex di mia figlia Paura per Dado: il comico picchiato dall’ex della figlia
Calogero Calderone | 14 Aprile, 2019, 19:44

"Il pugno mi ha causato la rottura del naso, ma sarebbe potuta andare addirittura peggio", ha confessato.

Il comico Dado, noto ai più per la sua partecipazione a Zelig, la scorsa notte è stato preso a pugni sotto casa sua nel quartiere Eur di Roma. Trenta giorni di prognosi, e l'urgenza di raccontare "questa storia di ordinario bullismo perché fatti del genere non si ripetano". "E vorrei che si insegnasse ai ragazzi l'educazione, così rara di questi tempi", è il commento da lui rilasciato in un'intervista a Repubblica. A sua figlia Alice quel ragazzino pare il "classico bello e dannato".

"Una volta io mi sono ritrovato con la gomma della macchina bucata, Alice con gli occhiali da sole spaccati nel cortile della scuola" ha continuato Dado su la Repubblica. I due si prendono e si mollano, poi insulti e minacce all'indirizzo di lei tramite i social.

Pellegrini è andato così a parlare con la famiglia del ragazzo e successivamente dalla preside della scuola, che lo aveva sospeso con obbligo di frequenza. "Io e lei (la figlia, ndr) eravamo al cinema, vicino a casa, all'Eur". Le è arrivato un messaggio di lui: 'Vengo a riportarti tutti i tuoi regali'. Ci siamo affacciati e abbiamo riconosciuto la minicar del ragazzo. Dado ha reagito immediatamente alla vicenda, contattando un avvocato, parlando sia con la scuola sia con la famiglia del ragazzo; ma la vicenda non si è risolta, anzi è andata solo peggiorando, finché una sera il 17enne si è presentato sotto casa e ha prima tentato di investirlo e poi lo ha colpito con un pugno. Avrebbe anche invitato Dado a scendere: "Scendi che ti meno".

"Ho chiamato la polizia mentre andavo in strada - racconta - e quando lui ha visto che stavo fotografando la targa della macchinina, è partito in retromarcia e ha tentato di investirmi. Mi sono spostato, lui è ripartito e a quel punto mi ha dato il pugno, direttamente dal volante", ha raccontato. Dado ha raccontato di essersi fotografato subito dopo l'aggressione e di aver denunciato il ragazzo.

Il racconto di Dado vorrebbe servire ad evitare il ripetersi di questi atti intimidatori: "Spero che raccontare questa vicenda possa evitarne il ripetersi" - ha affermato il comico, spiegando che il protagonista dell'episodio sarebbe un ragazzo 17enne, ex fidanzato della figlia, che dallo scorso ottobre sembrerebbe non darle tregua.

Altre Notizie