Domenica, 05 Luglio, 2020

Adunata degli Alpini, Milano in festa per il Centenario delle Penne nere

Adunata degli Alpini, Milano in festa per il Centenario delle Penne nere Adunata degli Alpini, Milano in festa per il Centenario delle Penne nere
Evandro Fare | 14 Mag, 2019, 07:24

"Giù le mani dagli Alpini e dalla loro adunata, l'evento di popolo più pacifico, solidale e festoso che questo paese conosca". Ad esibirsi, alle 20:30 nella chiesa di San Giuseppe al Caleotto, sarà il Coro Alpino Col di Lana, mentre contestualmente a Milano alle 21 all'Università Cattolica del Sacro Cuore, si esibirà il Coro Grigna.

Domenica ci saranno anche gli alpini cremonesi a sfilare a Milano alla grande adunata nazionale con la quale, tra l'altro, si celebra il centenario dell'Associazione Nazionale Alpini, fondata proprio a Milano nel 1919. Alle 12 si tiene un lancio paracadutisti all'Arena Civica in viale Byron. Il reduce fa parte della sezione Ana di Biella: "È un personaggio - hanno detto gli alpini presenti - non perde mai un raduno".

Milano - Presenti accanto al Presidente dell'Associazione Nazionale Alpini Sebastiano Favero il vicepresidente del Senato Ignazio La Russa, il ministro della Difesa Elisabetta Trenta con i vertici delle Forze Armate, il Capo di Stato Maggiore della Difesa gen. Enzo Vecciarelli, dell'Esercito gen. Salvatore Farina e il comandante delle Truppe Alpine gen. Claudio Berto. Secondo ultime stime "si attendono nel capoluogo lombardo 500.000 alpini pronti ad "invadere" la città - spiegano gli organizzatori - con i loro caratteristici cappelli, le loro lunghe penne e i canti che accompagnano le adunate". Ammassamento negli spazi assegnati dalle 8, tra Via Manin, Bastioni di Porta Venezia, viale Majno, corso Venezia e via Palestro. Quattro gli appuntamenti clou nei luoghi simbolo della città: in piazza dei Mercanti, in piazza San Carlo, in piazza del Liberty e all'Ottagono della Galleria Vittorio Emanuele II. In una piazza Duomo affollata non solo di penne nere, si è svolta la cerimonia dell'alzabandiera.

Non ci resta che brindare agli alpini.

Il fatto, secondo la denuncia di un gruppo di Alpini, è avvenuto fuori da un ristorante di zona Fiera.

Altre Notizie