Lunedi, 16 Dicembre, 2019

Albania: tensione a Tirana, scontri tra polizia e manifestanti VIDEO

Albania scontri a Tirana molotov contro le sedi di governo e Parlamento Albania: tensione a Tirana, scontri tra polizia e manifestanti VIDEO
Evandro Fare | 13 Mag, 2019, 09:57

Bottiglie incendiarie, sacche d'inchiostro e fumogeni sono stati lanciati dai manifestanti contro le sedi del governo e quella del Parlamento, che si trova di fronte.

La polizia ha sparato gas lacrimogeni per disperdere i manifestanti dopo che alcuni di loro, mentre Basha stava tenendo il suo discorso, hanno sfondato il cordone di sicurezza e sono saliti sulle scale dell'entrata principale.

All'inizio della serata, poi, l'opposizione si è diretta verso il Parlamento - che dista poche centinaia di metri dal palazzo del governo - per continuare l'agitazione.

Lulzim Basha, leader del Partito Democratico, ha detto che lo scopo delle manifestazioni sono le dimissioni di Edi Rama, che lui accusa di aver allontanato l'Albania dall'Europa. Il centrodestra accusa i socialisti di aver vinto le politiche del 2017 "con l'aiuto della criminalità organizzata e l'acquisto dei voti con soldi sporchi". L'Albania è uno dei paesi che potrebbero presto entrare a far parte dell'Unione Europea e la Commissione Europea, riconoscendo i progressi fatti dal paese negli ultimi anni, aveva raccomandato che già nel 2018 iniziassero le trattative per l'ingresso nell'Unione.

Da parte sua la maggioranza non ha dato nessun segnale di retromarcia. Ieri l'ambasciata statunitense a Tirana ha invitato i sostenitori dell'opposizione a "rifiutare la violenza durante la protesta".

I vari appelli della comunità internazionali al dialogo fra le parti sono caduti nel nulla.

Altre Notizie